Coppa Italia, Calzedonia Verona perde a Modena e saluta la Final Four

Alen Pajenk: "Abbiamo fatto del nostro meglio. Il secondo set è da dimenticare, ma nel terzo abbiamo provato a ricominciare da capo e ce la siamo giocata fino alla fine"

Si è giocata ieri sera, 19 ottobre, la terza partita ufficiale della stagione della Calzedonia Verona, la gara dei quarti di finale di Coppa Italia contro l'Azimut Modena. Ad avere la meglio per 3-0 sono stati gli emiliani che hanno messo in evidenza i punti deboli di una Calzedonia ancora tutta da amalgamare.

Primo set equilibrato, con le due squadre appaiate fino al 14-14. Poi gli errori dei veronesi e i punti di Ngapeth permetto a Modena di passare in vantaggio di due (19-17) e poi di quattro punti (22-18). Il set numero uno si chiude sul 25-20 con un attacco sbagliato di Jaeschke.

Nel secondo parziale la spinta di Modena si fa subito sentire (9-5). Grbic prova qualche cambio, ma non ottiene nessuna reazione. La Calzedonia non riesce ad esprimere il suo gioco e viene dominata dagli avversari. Finisce 25-9.

Lo scatto di orgoglio dei veronesi si vede nel terzo parziale, dopo un altro buon inizio di Modena. È ancora parità sul 9-9, quando i gialloblu provano a ribaltare la partita portandosi anche sul +3 (12-15). Gli errori della Calzedoni, permettono ai modenesi di riequilibrare il punteggio e di giocare punto a punto fino alla fine. Sarà un muro della Azimut su un attacco di Stern a chiudere il match sul 25-23.

Modena accede dunque alla Final Four di Coppa Italia, Verona è fuori.

Modena è una buona squadra, ha un pubblico fantastico, che è il giocatore in più in campo - ha commentato a fine gara il gialloblu Alen Pajenk - Inoltre ha battuto molto bene, ce lo aspettavano, ma non siamo riusciti ad arginarli. Il secondo set è da dimenticare, ma nel terzo abbiamo provato a ricominciare da capo, come se nulla fosse stato, e ce la siamo giocata fino alla fine, abbiamo fatto del nostro meglio. Ci rimane un po' di rammarico perché avremmo voluto giocare la Final Four.

Calzedonia Verona: Mengozzi 4, Pajenk 7, Stern 12, Birarelli 3, Maar 7, Spirito 1, Jaeschke 5,Pesaresi (L), Manavi, Marretta, Frigo (L), N.E: Paolucci, Grozdanov. All: Grbic.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Azimut Modena: Mossa de Rezende 2, Ngapeth E. 14, Sabbi 14, Holt 6, Urnaut 7, Mazzone 7, Rossini (L), Ngpaeth S., N.E: Argenta, Jennings, Van Garderen, Tosi (L), Bossi, Marra. All: Stoytchev.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La bella iniziativa del Comune di Bussolengo che favorisce il turismo e andrebbe imitata

  • Coronavirus: in Veneto segnalati +29 casi positivi, a Verona +263 isolamenti in un giorno

  • Coronavirus: a Verona segnalati +20 casi in 24 ore e crescono gli attuali positivi in Veneto

  • Rischio temporali in Veneto anche sul Garda e in Lessinia: l'allerta della protezione civile

  • Nuovi casi positivi al coronavirus nel territorio veronese: tutti i Comuni di appartenenza

  • Si è spento il veronese Alberto Bauli, re del Pandoro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento