rotate-mobile
Sport

Come volevasi dimostrare: Pastorello vicino all'Hellas

Martinelli stanco e stufo, Bergamelli pronto a subentrare con Preziosi e l'ex patron

Quando due settimane fa avevamo lanciato l'allarme parte della piazza ci aveva preso per matti. Ora però quella parte di tifosi dell'Hellas dovrebbe ripensarci perché la minaccia si sta concretizzando. Come avevamo purtroppo evidenziato il presidente Giovanni Martinelli è stufo dei risultati che la squadra sta ottenendo e stanco a causa delle sue condizioni fisiche che tardano a tornare accettabili dopo l'intervento chirurgico. Da qui il concretizzarsi della possibilità di un ritorno a Verona dei Pastorello.

Il patron starebbe infatti per cedere la società anche se sarebbe disponibile ad evitare un passaggio di mano brusco. L'idea sarebbe quella della cessione progressiva della maggioranza delle azioni. I possibili compratori non mancano e non sono degli sconosciuti. L'attore principale è Stefano Bergamelli, ex patron del PergoCrema che ha da poco lasciato la società lombarda da cui l'Hellas ha prelevato i tecnici delle giovanili Sergio Ghisleni e Roberto Bonazzi nonché i calciatori Le Noci e Ferrari, ma collegato a lui ci sono anche Enrico Preziosi, presidente del Genoa, e il suo amico nonché consulente Giambattista Pastorello.


Martinelli sarebbe pronto a cedere subito un 25% del club a Bergamelli ma entro il prossimo campionato la quota dovrebbe raddoppiare
con il patron che lascerebbe a Preziosi e Pastorello due quote del 25% ciascuno (in caso il presidente invece restasse Bergamelli si assesterebbe al 40% con Martinelli, Preziosi e Pastorello al 20%). Si conferma così la disponibilità di Pastorello a tornare come socio di minoranza nel club di via Torricelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come volevasi dimostrare: Pastorello vicino all'Hellas

VeronaSera è in caricamento