Sport

Cittadella-Hellas 2-1 | Partita sospesa nel finale per nebbia

Ci saranno altri sette minuti a disposizione dei gialloblu per raddrizzare una partita che li ha visti subire l'ennesima rimonta. Deludenti in particolare Bacinovic, Gomez Taleb e Jorginho

Avrà solo sette minuti il Verona per cercare di recuperare il gol di svantaggio sul campo del Cittadella. La nebbia infatti ha costretto il direttore di gara ha sospendere il match, che verrà recuperato in data da destinarsi. I gialloblu non hanno comunque brillato, l'ennesima rimonta subita in campionato sembra essere testimoniare la mancanza di carattere della squadra. Come ha detto il ds Sogliano in settimana, serve più cattiveria in questo campionato di serie B. Un'altra prova scialba per Bacinovic, lo sloveno è ancora lontano dai livelli mostrati in passato. Deludenti anche Gomez e Jorginho. 

PRIMO TEMPO - Una prima frazione combattuta quella del derby veneto, con le due squadre che faticano a creare pericoli al portiere avversario. I padroni di casa partono con un piglio migliore, ma le prime occasioni sono per i gialloblu. Al 12' Grossi se ne va in dribbling sulla sinistra e la mette al limite per Laner, ma il suo di tiro esce di poco alla destra di Cordaz. Al 29' Gomez mette un cross dalla destra per l'accorrente Laner, che insacca con uno splendido colpo di testa in tuffo. Dopo cinque minuti c'è il primo tentativo di Di Roberto, ma il suo sinistro è alto. Al 36' Grossi da palla a Jorginho che imbecca Cacia, che non riesce ad imprimere forza al suo diagonale. La prima occasione per il Cittadella arriva al 42' ancora con Di Roberto che da dentro l'area di rigore calcia di sinistro, Rafael però riesce a respingere. 

SECONDO TEMPO - Passano circa 110 secondi quando Giannetti tenta una rovesciata dentro l'area e serve involontariamente Schiavon, che solo davanti a Rafael sigla il gol del pareggio. Al 55' Schiavon va vicino alla doppietta personale, ma il suo tiro a giro sfiora il palo. Cinque minuti dopo Bacinvic devia un corner di testa, Cacia da due passi manca però la girata. Al 68' lo sloveno ci prova dai 25 metri, ma la conclusione è centrale. Al 73' Biraghi dalla sinistra mette un pallone rasoterra in area per Maah, che lasciato solo dalla difesa insacca di piatto per il due a uno. Tre minuti dopo il neo entrato Rivas salta il diretto marcatore e la mette per Cacia sul primo palo, ma la girata di testa esce vicino al primo palo. Poi la nebbia scende sullo stadio Tombolato, la visibilità è praticamente nulla e l'arbitro Palazzino opta per la sospensione del match. 

CITTADELLA - HELLAS VERONA 2-1. Marcatori: Laner al 29' (HV), Schiavon al 46' (C), Maah al 73' (C)

CITTADELLA: Cordaz, Sosa, Martinelli (al 60' Biraghi), Pellizzer, Ciancio, Vitofrancesco, Baselli, Schiavon, Di Roberto, Giannetti (al 78' Bellazzini), Maah

A DISPOSZIONE: Pierobon, De Vito, Biraghi, Gorini, Paolucci, Busellato

HELLAS VERONA: Rafael, Crespo, Moras, Maietta, Cacciatore, Laner, Jorginho, Bacinovic, Gomez Taleb (al 70' Rivas), Cacia, Grossi

A DISPOSIZIONE: Berardi, Albertazzi, Ceccarelli, Carrozza, Cocco, Bojinov

ARBITRO: Palazzino di Ciampino

AMMONITI: Maietta, Bacinovic

NOTE: Partita sospesa per nebbia al 83'

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadella-Hellas 2-1 | Partita sospesa nel finale per nebbia

VeronaSera è in caricamento