Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport Centro storico / Via Giuseppe Mazzini

Chievo Verona - Udinese Le probabili formazioni | Sfida nella terra di mezzo

Un solo punto separa le due formazioni che si affronteranno domenica allo stadio Bentegodi di Verona alle ore 15.00. Una sfida a metà classifica che, in caso di vittoria, consentirebbe però ai Clivensi di allontanarsi in modo rassicurante dalla zona calda

Entrambe reduci da due vittorie nelle gare precedenti, rispettivamente giocate contro Carpi e Sampdoria, le formazioni del Chievo Verona e dell'Udinese si sfideranno domenica pomeriggio alle 15.00 nello stadio Bentegodi di Verona. In classifica i Clivensi sono avanti di un solo punto rispetto ai rivali di giornata, fermi a quota 15. Una buona occasione dunque per i ragazzi di Maran che proveranno a sfruttare il fattore campo, cercando l'allungo in classifica. Nel Chievo in attacco, dopo la panchina a Carpi, dovrebbe rientrare titolare il bomber Paloschi, mentre sul fronte friualano fa parecchio discutere il "caso Di Natale". Il capitano storico dell'Udinese pare essere sempre più relegato ai margini del progetto tecnico di Colantuono e sembrerebbe addirittura intenzionato a ritirarsi dal calcio giocato entro la fine dell'anno.

I PRECEDENTI - Nelle precedenti 13 partite tra le due squadre al Bentegodi, il Chievo si è riuscito ad imporre per 4 volte, a fronte di 3 sconfitte e ben 6 pareggi. Lo scordo campionato la sfida terminò per 2 a 1 in favore dei padroni di casa, grazie ai goal di Pellissier e Rigoni.

QUI CHIEVO VERONA - Nessun particolare problema per il tecnico Maran che potrà contare su quasi tutti i suoi uomini e schierare la migliore formazione. Probabile il rientro al centro dell'attacco clivense di Paloschi con al suo fianco Meggiorini e Birsa alle loro spalle. Maran alla vigilia della sfida durante la consueta conferenza stampa, è apparso piuttosto tranquillo e motivato: "La vittoria col Carpi è stata importante perché abbiamo interrotto una serie negativa e abbiamo fatto una prestazione positiva per lunghi tratti. In vista di domani tutto questo è una buonissima base di partenza. Con i risultati il morale migliora, ma non abbiamo mai perso la serenità. La Serie A è insidiosa e molto spesso capita di raccogliere meno di quanto si meriti. Inglese non si è allenato, oggi vedremo come sta".

QUI UDINESE - In terra friulana c'è probabilmente già chi fatica a prendere sonno la sera, al solo pensiero che il 20 dicembre potrebbe essere la data dell'addio al calcio di un grande campione come Totò Di Natale. Eppure così pare, stando a sentire gli ultimi rumours che coinvolgono direttamente il capitano storico dell'Udinese, relegato ai margine della squadra dal tecnico Colantuono. Quel che è certo è che anche domenica probabilmente l'ex attaccante della Nazionale non sarà titolare contro il Chievo. In attacco dovrebbero infatti giocare Thereau e il giovane Aguirre. Il tecnico dei Friulani, ad ogni modo, nell'odierna conferenza stampa ha voluto tranquillizzare tutti quanti: "Nessun problema con Totò. C'è un ottimo rapporto. Ha giocato sette volte titolare e in quattro è subentrato, non capisco il putiferio fatto dai giornali. Solo un allenatore mentecatto verrebbe all'Udinese e si metterebbe in competizione con Di Natale. Anche negli anni scorsi si parlava di ritiro, ma se lui continua io sono il più felice".

ARBITRO - Andrea Gervasoni della sezione AIA di Mantova

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chievo Verona - Udinese Le probabili formazioni | Sfida nella terra di mezzo

VeronaSera è in caricamento