menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chievo Verona - Sampdoria 2-1 | Meggiorini affonda i blucerchiati al Bentegodi

È il numero 69 a decidere la sfida, approfittando di due gravi disattenzioni della retroguardia di Giampaolo, che hanno portato prima alla sua rete e poi al calcio di rigore trasformato da Pellissier

Il Chievo Verona supera per 2-1 la Sampdoria allo stadio Bentegodi, Nella sfida valida come diciassettesima giornata del campionato di Serie A. 
La solidità e l'organizzazione hanno fatto ancora una volta le fortune degli uomini di Maran, che sono riusciti a mettere il match sui binari preferiti dopo pochi minuti, contro un avversario che non è quasi mai riuscito a portare veri pericoli alla porta di Sorrentino. A dire il vero però, nelle prime battute sembrava che la formazione di Giampaolo avesse iniziato con un piglio migliore, provando a fare la partita e a gestire la sfera, mentre gli ospiti attendevano. Ma dopo neanche dieci minuti è arrivato poi il grave errore firmato da Puggioni e Regini, che ha spalancato le porte del gol a Meggiorini, inseritosi con i giusti tempi nell'azione di ripartenza. Andati sotto nel risultato, i blucerchiati hanno ripreso a macinare gioco senza però riuscire a creare occasioni degne di nota, con il primo tiro in porta arrivato al 20' da Muriel e bloccato senza particolari disagi dal portiere veronese. Decisamente più pericoloso in ripartenza il Chievo, che a metà frazione ha sfiorato il raddoppio con de Guzman e Meggiorini, arginati da un Puggioni decisivo e dai suoi colleghi di reparto. La Samp allora ha provato ad alzare la pressione, schiacciando per qualche minuto l'avversario che, però, ha rischiato nuovamente di andare a rete con Birsa, prima di vedere uscire di poco sopra la traversa il colpo di testa di Barreto. Ma al 41' la difesa ligure ha completato la frittata: Sala sbaglia il retropassaggio e Meggiorini ne approfitta ancora, penetra in area e viene steso dall'ex compagno. Rigore, trasformato da Pellissier, e giallo. 
Con il doppio vantaggio in tasca, l'undici di Maran è tornato in campo nella ripresa con la possibilità di amministrare la partita ed eventualmente colpire per chiuderla definitivamente. Come da pronostico, la Samp ha provato fin da subito ad accorciare, ma dopo un travesone insidioso per Quagliarella al 50', le emozioni si sono fatte sempre più rare, complici anche dei ritmi di gioco non irresistibili e l'alzarsi della nebbia. Il club della diga quindi è riuscito a respingere gli attacchi, provando anche qualche ripartenza, cha costretto Puggioni ad uscire dall'area per anticipare Meggiorini. Più acceso il finale di gara, con una nuova puntata del duello Meggiorini-Puggioni vinta dal portiere, la grande parata di Sorrentino su Schick e Izco che getta al vento il 3-0. Nel finale poi è l'attaccante ceco ad accorciare con un colpo di testa, quando oramai non c'era più tempo per le speranze dei liguri.

Con questa vittoria il Chievo Verona sale a quota 25 punti, allontana ulteriormente il terzultimo posto e aggancia in classifica il Torino, con un occhio sempre fisso sulle posizioni che portano in Europa.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento