menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chievo Verona - Roma 3-5 | Calcio show al Bentegodi e pokerissimo giallorosso

Otto reti in novanta minuti di calcio vero, condito da qualche disattenzione di troppo. Il Chievo saluta il Bentegodi con una sconfitta rumorosa nei numeri, ma in una partita combattuta che per ben due volte ha visto i ragazzi di Maran passare in vantaggio

Se non fosse ancora primavera si potrebbe parlare di calcio d'estate, ma in fondo il punteggio tennistico del match del Bentegodi non deve ingannare. Le due squadre hanno sì commesso parecchi errori, le difese si sono certo rivelate un po' allegre, ma è comunque stata partita vera, combattuta, intensa e a tratti decisamente in bilico.

Due formazioni distanti sotto ogni profilo, tecnico e tattico, ma che hanno saputo realmente far divertire i tifosi di entrambi i colori. Il Chievo non aveva nulla da chiedere in termini di classifica, la Roma invece ha tuttora molto da temere, il Napoli è vicinissimo dietro, e un barlume di speranza da mantenere vivo fino a quando la matematica non consegnerà lo Scudetto anche quest'anno alla Juventus.

Partenza contratta per i Giallorossi che dopo averla scampata in occasione di una bordata di Radovanovic al minuto 4', sono andati inesorabilmente in svantaggio al 14' grazie a una bella girata di destro da centro area da parte di Castro, lasciato colpevolmente troppo solo e indisturbato. Grande festa sugli spalti e clivensi che sulle ali dell'entusiasmo hanno persino rischiato di raddoppiare, questa volta con una fucilata mancina di Birsa al 18'. Ma la reazione, timida inizialmente, da parte romanista alla fine ha dato i suoi frutti: il pareggio è arrivato al 27' con El Shaarawy bravissimo ad approfittare di una disattenzione della difesa avversaria freddando Sorrentino in uscita.

Il match è quindi rimasto aperto a lungo, con diversi repentini ribaltamenti di fronte, fino al nuovo vantaggio dei padroni di casa: a colpire questa volta è stato Inglese al 37' con uno splendido colpo di testa su cross dalla fascia sinistra pennellato da Birsa. Roma tramortita? Macché, dopo nemmeno tre minuti avrebbe potuto nuovamente pareggiare, con un colpo di testa di Salah da posizione ravvicinatissima che Sorrentino è riuscito d'istinto a respingere. È stato però lo stesso esterno romanista a trovare la via della rete al 42' grazie a una bella discesa lungo l'out di destra, perfetto dribbling a rientrare e tiro mancino (deviato) che non ha lasciato scampo all'estremo difensore gialloblu.

Al rientro in campo dopo il riposo, la Roma ci ha messo poco a metter le cose in chiaro: ancora una volta è stato El Shaarawy al minuto 58' ad approfittare di una mezza dormita collettiva in difesa e piazzare la rete del 2 a 3, grazie a un perfetto taglio diagonale da attaccante di razza purissima. Il Chievo non ha mollato, anzi ha provato a rimettersi in carreggiata e la Roma è parsa traballare non poco quando è stata messa sotto pressione. Ma alla fine i padroni di casa hanno dovuto arrendersi alla doppietta di Salah siglata al 77' con un velenosissimo mancino dal limite dell'area che si è infilato all'angolino. Cinque minuti dopo è arrivata la rete anche di Dzeko, una fucilata dai 30 metri che avrebbe lasciato impietrito chiunque.

Per la cronaca da segnalare l'ingresso in campo all'85' di Francesco Totti, acclamato dai romanisti al pari dei sostenitori clivensi, ma anche la rete un minuto dopo del solito Inglese (in posizione di fuorigioco) che ha fissato definitivamente il risultato sul tabellone del Bentegodi. Ora per i ragazzi di Maran non resta che l'appuntamento di Bergamo contro l'Atalanta, domenica 28 maggio alle ore 20.45, per provare a regalare ai propri tifosi un'ultima gioia a coronamento di una stagione, ancora una volta, più che positiva.

LA CRONACA DELLA PARTITA

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento