Sport Borgo Nuovo / Via Luigi Galvani

Il Chievo chiede 145 milioni di euro di danni per i diritti televisivi esteri

Oltre a quello gialloblu, altri due club calcistici italiani hanno presentato delle istanze al Tribunale di Milano, ovvero la Fiorentina ed il Torino. Complessivamente, le tre società sportive chiedono un risarcimento di oltre 554 milioni di euro

Il presidente del Chievo Verona Luca Campedelli (Foto di repertorio)

Un risarcimento danni di oltre 145 milioni di euro. È quanto chiede il Chievo Verona ad Img, una società tra le più grandi nel campo della distribuzione e produzione di contenuti sportivi, dopo che la stessa era stata multata dall'Antitrust italiana insieme ad altre due aziende (MP Silva e B4 Capital, ora in liquidazione), per essersi in sostanza accordate nelle aste per la vendita dei diritti televisivi esteri di Serie A, Coppa Italia e Supercoppa Italiana.

Oltre al Chievo, altri due club calcistici italiani hanno presentato delle istanze al Tribunale di Milano, la Fiorentina ed il Torino. Complessivamente, le tre società sportive chiedono ad Img un risarcimento che supera i 554 milioni di euro, come riportato da Andrea Montanari su Milano Finanza.

La tesi di Chievo, Torino e Fiorentina è che le pratiche anti-concorrenziali di Img le abbiano danneggiate e per questo chiedono un risarcimento ed anche un sequestro conservativo di circa 334 milioni di euro.

Img ha replicato, assicurando che intende difendersi dalle accuse mosse da Chievo Verona, Fiorentina e Torino, pur manifestando incertezza sull'esito finale dei contenziosi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Chievo chiede 145 milioni di euro di danni per i diritti televisivi esteri

VeronaSera è in caricamento