Sport Centro storico / Via Giuseppe Mazzini

Chievo Verona - Napoli Le probabili formazioni | Maran: "Vincere per Federico"

Missione (quasi) impossibile per il Chievo Verona impegnato nel posticipo serale di domenica 25 ottobre con un Napoli in grande forma e reduce da partite in cui ha dimostrato di poter puntare molto in alto

Il Chievo scende in campo al Bentegodi domenica 25 ottobre nel match serale alle 20.45 contro il Napoli. Si tratta per gli uomini di Maran di dimenticare almeno due cose sin da subito: la prima è il passo falso della scorsa settimana a Genova, capitolo da archiviare al più presto per ripartire col piede giusto. La seconda è la straordinaria forza che l'avversario sta dimostrando da ormai diverse gare. Nessun timore reverenziale nei confronti del Napoli di Sarri, pur nella piena consapevolezza dei propri limiti. Il recente nuovo infortunio pervenuto al giovane terzino Mattiello è una brutta tegola, ma il tecnico clivense ha voluto subito specificare che ora si tratta di pensare al match contro il Napoli e possibilmente di ottenere un buon risultato da dedicare proprio allo sfortunato difensore. Dal canto suo il Napoli è reduce da un'altra esaltante prova anche in Europa, oltre che da un crescendo di prestazioni invidiabile. Inutile dire che la squadra di Sarri farà di tutto per portare a casa i tre punti.

I PRECEDENTI - Nessun pareggio tra le due compagini al Bentegodi finora nel computo complessivo dei sette incontri disputati. Sono invece 4 le vittorie casalinghe del Chievo Verona, a fronte delle tre sconfitte inflitte dai Partenopei. L'ultimo successo clivense risale però al 2012/2013, con la sfida dello scorso anno che finì 2 a 1 per il Napoli.

QUI CHIEVO VERONA - Il Chievo per la sfida col Napoli perde Mattiello, ma recupera Sardo, Radovanovic e Cacciatore. La formazione non dovrebbe subire particolari stravolgimenti, con Gamberini e Cesar al centro della difesa, Rigoni centrale in mezzo al campo e in attacco Meggiorini Paloschi con alle loro spalle Birsa. Maran ha sottolineato la forza dell'avversario, complimentandosi per i successi ottenuti dal tecnico Sarri, ma ha anche aggiunto che il suo Chievo potrà ottenere un buon risultato se sarà bravo a limitare i propri errori: "La gara sarà difficile e dovremo far leva su ogni aspetto sia fisico che emotivo. Loro è da un po’ di tempo che riescono a mettere sotto tutti quanti, però noi non vogliamo essere le prossime vittime. Mi rendo conto del loro stato di forma, però questo deve farci alzare l’attenzione. Noi stiamo bene e l’abbiamo dimostrato anche a Genova nonostante la sconfitta. Contro una big come il Napoli servirà una prestazione perfetta. Dovremo essere bravi a non commettere quelle piccole sbavature commesse a Genova. Quando la forza di un avversario aumenta, di conseguenza si alza anche il suo indice di pericolosità. Ai miei chiedo di non perdere la nostra identità, ma anche di stare più attenti ai dettagli".

QUI NAPOLI - I giocatori del Napoli sono sbarcati all'areoporto di Verona nella mattina di ieri e poi si sono trasferiti a Desenzano D/G. Ancora in dubbio la presenza di Mertens, con l'attaccante belga che era stato tenuto a riposo nel turno di Europa League per provare a recuperarlo proprio contro il Chievo.

ARBITRO - Massa

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chievo Verona - Napoli Le probabili formazioni | Maran: "Vincere per Federico"

VeronaSera è in caricamento