Sport Chievo / Piazza Chievo

Chievo Verona - Napoli 0-1 | Il fortino clivense perforato dal sinistro di Higuain

Il Pipita gela il Bentegodi nei primi minuti della seconda frazione di gioco, dopo che i padroni di casa erano riusciti con il loro pressing a complicare la vita ai partenopei, contenuti per diversi minuti

Nel posticipo della nona giornata del campionato di serie A, il Chievo Verona viene sconfitto sul proprio terreno dal Napoli per 1-0.
La formazione di Maran gioca un’altra buona partita ma contro i partenopei non bastano determinazione e corsa. I padroni di casa mettono in atto un ottimo pressing, soprattutto nella prima frazione di gioco, che complica non poco la manovra dei ragazzi guidati da Sarri che, nonostante la differenza di tasso tecnico, faticano a costruire palle gol pulite. Ma piano ma piano gli ospiti riescono a trovare pertugi nel fortino clivense e già alla fine della prima frazione creano qualche problema a Bizzarri. Il Chievo dal canto suo non rinuncia mai a pungere ma paga la poca concretezza negli ultimi 25 metri: l’esempio di questa lacuna è la clamorosa occasione capitata sui piedi di Castro nella prima frazione, sprecata dal centrocampista nel tentativo di servire Paloschi.
La ripresa sembra iniziare sulla falsa riga dei primi 45 minuti: gli ospiti però trovano più facilmente la via per la porta di Bizzarri e dopo la marcatura di Higuain vanno vicini anche alla seconda rete. La banda di Maran continua a provare a spingere ma fatica a creare vere occasioni, nonostante la formazione a trazione anteriore schierata negli ultimi minuti.
Il Chievo perde quindi una partita che avrebbe anche potuto fruttargli qualche punto con una maggiore freddezza in zona gol. Freddezza che tra l’altro viene a mancare nelle ultime fasi di gioco, con alcuni scontri a palla lontana che la terna arbitrale non vede e non sanziona.

PRIMO TEMPO - Entrambe le formazioni pressano molto nei primi minuti. Callejon al 9' testa i riflessi di Bizzarri da posizione defilata ma il portiere respinge. Sul ribaltamento di fronto Pepe conduce il contropiede e mette Castro davanti al portiere, ma il centrocampista si divora l'occasione cercando un assist improbabile per Paloschi. Al 19' Reina è costretto ad uscire di testa per anticipare Paloschi lanciato a rete. Hamisk serve Higuain con un no look al 22', l'argentino entra in area ma il suo tiro viene sporcato da un difensore e dal portiere, prima di sbattere sul palo e uscire. Il Chievo continua a coprire bene gli spazi e a complicare la manovra partenopea. Ci prova da fuori Higuain al 29' ma il suo tiro è troppo alto. Ancora Higuain al 31', stavolta l'argentino sfrutta un intervento difettoso di Pinzi e da fuori lascia partire un siluro che colpisce la base del palo della porta clivense. Al 35' Pinzi regala un altro pallone a Insigne, che però ciabatta il tiro. Al 37' Pinzi stavolta allarga per Pepe, che si libera di Hysaj con una frenata e prova un destro a giro che non trova il palo lontano. Cacciatore al 41' respinge con il corpo il tiro a botta sicura di Insigne.

SECONDO TEMPO - La ripresa inizia sulla falsa riga della prima frazione, con l'asfissiante pressione dei padroni di casa che rende difficili le cose alla formazione di Mazzarri. Al 53' Bizzarri blocca il traversone di Allan. Bizzarri al 56' si oppone in tuffo al tiro a giro di Insigne. Ghoulam al 59' la mette rasoterra per Higuain che taglia sul primo palo e con un gran sinistro piega le mani del numero uno veronese.Ancora Higuain pericoloso su un'invenzione di Insigne un minuto dopo, stop in area e sinistro di poco alto. Koulibaly in azione solitaria prende palla, arriva in area al 63' e prova il sinistro che termina fra le braccia di Bizzarri. Si alzano i ritmi del match. Al 69' Hamsik spara alto. Di poco fuori al 73' il destro di Allan lasciato solo al limite. Paloschi appoggia per Meggiorini al 75' ma il suo potente sinistro è troppo centrale e Reina blocca. Destro di Mertens al 76': anche qui la sfera esce di poco. Callejon riceve palla da Albiol e mette in mezzo per Higuain al 77', rigore in movimento malamente calciato. Finale nervoso tra le due squadre ma l'arbitro non sembra accorgersi di alcune scorrettezze. Castro al 91' prova la rovesciata sulla torre di Pellissier ma Koulibaly lo disturba e la sfera esce di poco.

CHIEVO VERONA - NAPOLI 0-1

MARCATORI: Higuain (N) al 59'

CHIEVO VERONA (4-3-1-2): 1 Bizzarri; 29 Cacciatore, 5 Gamberini, 12 Cesar, 18 Gobbi; 6 Pinzi (dal 63' 23 Birsa), 4 Rigoni, 19 Castro; 7 Pepe (dal 72' 31 Pellissier), 69 Meggiorini, 43 Paloschi (dal 82' 45 Inglese). 

A disposizione: 40 M'Poku, 3 Dainelli, 90 Seculin, 10 Christiansen, 8 Radovanovic, 21 Frey, 32 Bressan, 20 Sardo. Allenatore: Rolando Maran. 

NAPOLI (4-3-3): 25 Reina; 2 Hysaj, 33 Albiol, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 5 Allan, 8 Jorginho, 17 Hamsik (dal 77' 19 David López); 7 Callejón, 9 Higuaín (dal 83' 23 Gabbiadini), 24 Insigne (dal 70' 14 Mertens). 

A disposizione: 4 Henrique, 3 Strinic, 1 Rafael Cabral, 77 El Kaddouri, 6 Valdifiori, 94 Chalobah, 22 Gabriel, 11 Maggio, 21 Chiriches. Allenatore: Maurizio Sarri. 

ARBITRO: Davide Massa di Imperia. 

AMMONITI: Koulibaly, Meggiorini, Mertens

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chievo Verona - Napoli 0-1 | Il fortino clivense perforato dal sinistro di Higuain

VeronaSera è in caricamento