Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport Borgo Nuovo / Via Luigi Galvani

Chievo Verona, la sconfitta di Napoli potrebbe costare la panchina a Maran

Al suo posto potrebbe essere scelto Lorenzo D'Anna, l'allenatore della Primavera gialloblu. Nelle ultime due gare, il Chievo ha perso cinque punti nei minuti finali e continua a masticare amaro

È l'allenatore più longevo della storia del Chievo Verona in serie A, ma la sconfitta contro il Napoli potrebbe costare la panchina a Rolando Maran. A riferirlo è Sky Sport, secondo cui l'esonero di Maran sembra ormai già deciso, mancherebbe solo l'annuncio ufficiale della società che avrebbe già individuto un sostituto nel tecnico della Primavera clivense Lorenzo D'Anna. Un cambiamento che, come si suol dire in questi casi, servirebbe a dare la scossa ad un ambiente amareggiato per aver perso cinque punti nei minuti finali delle ultime due partite. Prima il pareggio con il Sassuolo nel recupero infrasettimanale, aggravato dalla doppia superiorità numerica. Ieri, 8 aprile, la sconfitta al San Paolo, con il Napoli che con Milik e Diawara ha rimontato il gol di vantaggio del Chievo segnato da Stepinski.

Quindi, quelle pronunciate al termine della gara di Napoli potrebbero essere le ultime parole di Maran da tecnico del Chievo Verona. Maran che ha comunque fatto i complimenti alla sua squadra per come si è difesa. "Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare", ha detto Rolando Maran, aggiungendo però una piccola recriminazione. In occasione del calcio d'angolo da cui è scaturito il gol di Diawara ci sarebbe stato un fallo in favore dei gialloblu che avrebbe concesso la palla ai clivensi, i quali avrebbero potuto gestire gli ultimi secondi e chiudere sull'1-1 l'incontro. E anche un pareggio in casa del Napoli sarebbe stato un ottimo risultato.

Dopo Sassuolo, continua a masticare amaro il Chievo Verona, come si capisce dalle parole di Nenad Tomovic, uno dei migliori in campo tra i gialloblu ieri a Napoli.

Per sfortuna è arrivata un'altra mazzata che mentalmente può distruggere - ha detto il difensore del Chievo Verona - Però per noi quello che è stato deve essere già parte del passato. Dobbiamo preparare la partita contro il Torino e provare a vincerla per salire in una posizione di classifica più tranquilla. Speriamo che la sfortuna abbia finito con noi e che dalle prossime partite le cose comincino a girare a nostro favore. Abbiamo la mentalità giusta, nelle ultime partite abbiamo fatto delle ottime prestazioni, anche se non siamo stati bravi a portare a casa il massimo dei punti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chievo Verona, la sconfitta di Napoli potrebbe costare la panchina a Maran

VeronaSera è in caricamento