menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chievo Verona - Livorno, le probabili formazioni | Corini pensa al tridente

Il tecnico sembra orientato a schierare Paloschi, Thereau e Sestu per un reparto avanzato inedito, mentre viene confermata la difesa del derby. Sulla sponda livornese Nicola non svela la formazione ma dovrà sicuramente rinunciare a Luci per squalifica

Dopo la vittoria ottenuta nel derby contro l'Hellas, il Chievo Verona si prepara ad ospitare il Livorno nell'incontro valido per la quattordicesima giornata del campionato di serie A. La formazione guidata da Corini ha un solo risultato utile: la vittoria. Gli amaranto infatti sono una diretta concorrente per la salvezza e la risalita dei clivensi non può più attendere. I toscani vengono da due sconfitte consecutive, ottenute contro Inter e Juve, che hanno portato la formazione guidata da Nicola a soli due punti dal terzultimo posto.

QUI CHIEVO VERONA - "Quando uno è bravo può giocare ovunque. E dal movimento di Théréau possono beneficiare tutti gli altri" questa l'idea di Corini, che pensa di schierare Sestu come terzo uomo del tridente insieme a Thereau e Paloschi. "Il Livorno? Una squadra rognosa e difficile, - prosegue il tecnico in conferenza stampa - Nicola ha compiuto un lavoro straordinario e messo in difficoltà tante grandi, vedi Inter e Juventus, bravissimo l'anno scorso a cambiare in corsa quando si è fatto male Siligardi. Non sarà semplice, ma lavorando con pazienza sui nostri punti forti alla lunga potremo trovare il gol che può farci vincere la partita". Indisponibili per il match Claiton e Calello, oltre allo squalificato Pellissier, mentre torna a disposizione Bentivoglio. A centrocampo Hetemaj e Radovanovic affinacheranno Rigoni, mentre in difesa viene confermata la linea Frey, Dainelli, Cesar, Dramè.

QUI LIVORNO - Nicola in conferenza stampa non svela la formazione che scenderà in campo al Bentegodi: "Abbiamo lavorato su un paio di soluzioni diverse. Ci schiereremo in base all'atteggiamento dei nostri avversari. Il Chievo è una squadra consolidata, ma è alla nostra portata. Corini è un tecnico moderno, vicino alla mia filosofia. Dovremo disputare una partita accorta. Servirà tanta pazienza in campo. Per raggiungere la salvezza, occorrono 40 punti". Arrivato in prestito dall'Inter, l'argentino Botta è ancora ai box e riprenderà ad allenarsi solo tra 15 giorni. Assente per squalifica, oltre a De Lucia, anche il capitano Luci. A centrocampo spazio allora a Biagianti, mentre Siligardi sarà la spalla di Paulinho. 

ARBITRO - Gianluca Rocchi di Firenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento