menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il gol del Livorno

Il gol del Livorno

Chievo Verona - Livorno 0-1 | Gialloblu spenti, l'ultima della classe risorge al Bentegodi

Senza pubblico sugli spalti e senza idee in campo, tanta noia al Bentegodi e alla fine la spunta con merito il Livorno che ha messo spesso in difficoltà i padroni di casa

Una sfida che avrebbe dovuto proiettare il Chievo nei piani alti della classifica di serie b, si è invece rivelata una delle peggiori prestazioni della formazione di Marcolini. Nel primo tempo l'unico a rendersi un po' pericoloso è stato Meggiorini, autore prima di una conclusione velleitaria finita alta non di poco, successivamente di una pregevole girata mancina al volo con Plizzari che si è però opposto da grande portiere.

In una prima frazione di gioco decisamente sottotono, con un'atmosfera allo stadio piuttosto surreale, tra spalti vuoti e grida isolate e nitidissime dalle panchine, l'unico vero brivido è arrivato allo scadere. Protagonista Ferrari che, all'interno dell'area, ha saputo ritagliarsi con una buona giocata lo spazio per il tiro, chiamando il portiere del Chievo Semper a compiere un vero e proprio miracolo devìando in corner. Si è così chiuso in parità il primo tempo che ha però evidenziato ritmi troppo bassi e poche idee, da parte soprattutto dei padroni di casa.

La seconda frazione è iniziata ancora nel segno di Meggiorini, con un'altra conclusione dal limite terminata però abbondantemente alta sopra la traversa. Poi si è giunti al momento chiave del match, tre minuti di pura "follia" calcistica dal 55° al 57°. Il Livorno è andato inizialmente vicinissimo al vantaggio con un colpo di testa di Ferrari e la decisiva parata di Semper, mentre sul ribaltamento di fronte è stato Plizzari a salvare la formazione ospite dopo un altro colpo di testa, questa volta di Djordjevic. Sulla successiva ripartenza è però arrivata, infine, la rete del vantaggio degli ospiti, siglata da Ferrari smarcato in area e che ha potuto concludere a rete con Semper ormai fuori posizione.

Marcolini ha cercato subito di correre ai ripari, inserendo Vignato e poi togliendo uno spento Giaccherini per un altrettanto inappariscente Morsay. La musica, salvo qualche bell'assolo di Vignato, è però rimasta invariata. Tanto cuore in campo da parte del Livorno che ha serrato le fila e, stringendo i denti, è alla fine riuscito a portare a casa tre punti d'oro.

Il Chievo dal canto suo non ha sfruttato un'opportunità ghiottissima, quella d'infilare la terza vittora di fila e scalare la classifica verso il secondo posto che varrebbe la promozione diretta. Ora, nulla è compromesso, il Chievo resta in zona play off, ma in vista delle prossime sfide con l'Ascoli (mercoledì alle 18.50) e lo Spezia (domenica alle 15), i ragazzi di Marcolini dovranno sicuramente cercare di tirar fuori molto più carattere e, possibilmente, anche qualche idea. 

La diretta della partita

1° tempo

  • 1° Al via la sfida, ma si fa subito male Garritano che però pare poter proseguire.
  • 3° Non ce la fa Garritano, esce ed al suo posto entra Esposito.
  • 12° Spinge il Livorno che arriva alla conclusione con Awua, ma il suo tiro è altissimo.
  • 18° Buona combinazione in attacco per il Chievo, Meggiorini dal limite arriva alla conclusione ma il suo mancino finisce alto.
  • 33° Grande giocata di Meggiorini in area che con una mezza girata al volo sfiora il vantaggio, ma Plizzari è bravo ad opporsi.
  • 44° Vicinissimo al gol il Livorno con Ferrari che si libera e di destro a giro la mette sul secondo palo, dove però Semper compie un vero capolavoro con un tuffo decisivo e deviazione in corner.
  • 45° Due i minuti di recupero nel primo tempo.
  • 46° Ancora vicino al vantaggio il Livorno con un'incursione sulla destra di Awua che calcia bene, ma la difesa clivense si salva in angolo.
  • 47° Finisce qui la prima frazione di gioco.

2° tempo

  • 45° Al via il secondo tempo al Bentegodi.
  • 47° Conclusione mancina di Meggiorini dal limite dell'area, ma la palla finisce ancora una volta altissima.
  • 55° Cross dalla sinistra di Marsura per Ferrari che di testa colpisce, ma Semper para.
  • 56° Replica Djordjevic di testa con Plizzari che fa un miracolo e dice "no".
  • 57° Vantaggio Livorno con Ferrari che in contropiede viene servito in area e Semper fuori posizione. Il Chievo va sotto.
  • 60° Marcolini inserisce Vignato al posto di Obi, Chievo a trazione offensiva.
  • 63° Il Livorno in contropiede arriva ancora alla conclusione con Marras, il cui tiro in diagonale finisce però a lato.
  • 75° Fuori uno spento Giaccherini, dentro Morsay.
  • 90° Sono quattro i minuti di recupero concessi dall'arbitro.
  • 94° Finisce qui al Bentegodi, il Chievo sciupa una grossa occasione. Onore al Livorno che ha sicuramente meritato i tre punti. 

Le formazioni ufficiali

Chievo (4-3-1-2): Semper; Frey, Leverbe, Cesar, Renzetti; Segre, Obi, Garritano; Giaccherini; Meggiorini, Djordjevic.

Allenatore: Marcolini

Livorno (3-4-3): Plizzari; Delprato, Bogdan, Ferrari, Di Gennaro, Awua, Boben, Luci, Marsura, Marras, Porcino.

Allenatore: Breda

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento