menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chievo Verona - Livorno 3-0 | Seconda vittoria consecutiva per i "mussi"

Gli effetti della "cura Corini" non sembrano tardare ad arrivare: la squadra ora sembra solida e anche il reparto offensivo pare rinato. I veronesi hanno provato fin dall'inizio a fare la partita, poi il gol di Rigoni gli ha spianato la strada

Nella quattordicesima giornata del campionato di serie A il Chievo Verona ottiene la seconda vittoria consecutiva, questa volta per 3-0 ai danni del Livorno.

I padroni di casa hanno provato fin da subito ad imprimere il proprio ritmo al match, rischiando relativamente poco, poi il la rete di Rigoni ha reso tutto più facile spianando la strada verso la vittoria. La "cura Corini" ha giovato fin da subito al club della diga: la squadra ha ritrovato la solidità smarrita alla fine della scorsa stagione e una mentalità che poche volte si è vista nell'arco di questo campionato. I sei punti nelle ultime due partite hanno permesso ai "mussi" di abbandonare l'ultimo posto in classifica e di agganciare il primo trenino delle dirette rivali. Adesso la salvezza non sembra più un miraggio. 

PRIMO TEMPO - Il Chievo si mostra intraprendente e prova subito a sorprendere la difesa amaranto, ma il primo brivido lo regala il Livorno con Emerson, che al 6' sfiora l'incrocio dei pali con il suo sinistro dalla grande distanza. Al 11' il Livorno si lancia in contropiede con Siligardi che dal limite lascia partire un rasoterra dal limite che obbliga Puggioni ad una parata in due tempi. Le due formazioni ora sono compatte e più che pressare alto preferiscono attendere l'avversario. I padroni di casa provano a sfruttare le fasce. Su un corner battuto da Radovanovic al 18' interviene Dramè per prolungare la traiettoria, Bardi però è attento. Dramè dalla distanza va vicino al palo destro della porta difesa da Bardi al 21'. Ancora Dramè al 27' se ne va sulla fascia dopo aver saltato due uomini, ma Valentini riesce ad intercettare il suo traversone per Thereau. Al 36' Estigarribia serve Rigoni in area che di destro indirizza il pallone nell'angolino in basso a destra. Un minuto dopo Teherau cerca subito il raddoppio con un diagonale dalla sinistra paranto dall'estremo difensore ospite. Il match sembra essersi acceso: subito dopo il francese infatti è Siligardi a costringere Puggioni ad una grande parata con un bel diagonale. Al 40' Paulinho ci prova di testa, ma il portiere clivense blocca con una presa plastica.

SECONDO TEMPO - Lazarevic va in percussione dopo due minuti, ma il suo tiro a giro va solo vicino al bersaglio. Ancora lo sloveno al 51' cerca la via del raddoppio con poca fortuna: il Chievo ora sembra controllare il match. Al 56' Hetemaj serve un rigore in movimento a Thereau tutto solo in area e il francese non sbaglia. Ci riprova Thereau al 62' con un potente sinistro che sfiora l'incrocio dei pali. Cinque minuti dopo il francese triangola con Dramè, ma la sua conclusione trova il corpo di Rinaudo. Lazarevic continua a cercare gloria personale e al 70' la sua conclusione da distanza ravvicinata viene messa in corner. Calcia dritto per dritto Thereau al 74', ma Bardi di pugno gli nega la doppietta. Appena entrato in campo Paloschi la butta in rete al 79' da vero rapace dell'area di rigore, sfruttando una respinta corta di Bardi. Ceccherini cerca il gol della bandiera con un colpo di testa al 81'. Doppio dribbling e tiro a giro per Thereau al 84', ma trova ancora il corpo di un difensore. Greco al 92', dopo una mischia, colpisce il palo con pallonetto.

CHIEVO VERONA - LIVORNO 3-0

MARCATORI: Rigoni (CV) al 36', Thereau (CV) al 56', Paloschi (CV) al 79'

CHIEVO VERONA (4-1-4-1): 1 Puggioni; 21 Frey, 3 Dainelli, 12 Cesar, 93 Dramé; 27 Rigoni; 20 Estigarribia (dal 77' 43 Paloschi), 8 Radovanovic (dal 64' 9 Bentivoglio), 56 Hetemaj, 7 D. Lazarevic (dal 72' 17 Sardo); 77 C. Théréau. Allenatore: Eugenio Corini

A DISPOSIZIONE: 43 Paloschi, 15 Pamic, 95 Da Silva, 16 Improta, 22 Acosty, 10 Sestu, 28 Silvestri, 90 Ardemagni, 33 Papp, 18 Squizzi.

LIVORNO (3-5-2): 1 Bardi; 33 Valentini, 77 Rinaudo, 17 Ceccherini; 28 Schiattarella (dal 53' 2 Piccini), 27 Biagianti, 23 Emerson, 19 Greco, 3 Gemiti (dal 53' 20 Emeghara); 26 Siligardi (dal 69' 29 Borja), 9 Paulinho. Allenatore: Davide Nicola.

A DISPOSIZIONE: 15 Mbaye, 7 Belingheri, 85 Coda, 37 Aldegani, 11 Lambrughi, 14 Mosquera, 41 Duncan, 24 Benassi, 22 Anania.

ARBITRO: Rocchi di Firenze.

AMMONITI: Hetemaj, Greco, Emeghara, Dramè, Dainelli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento