Chievo, sconfitta con la Juve e frattura alle ossa nasali per Sorrentino

Nonostante gli zero punti guadagnati, i commenti al termine della gara contro i campioni d'Italia sono positivi. Ma il portiere, nel suo scontro con Cristiano Ronaldo, ha riportato anche un trauma contusivo alla spalla sinistra e un colpo di frusta cervicale

Frattura alle ossa nasali, trauma contusivo alla spalla sinistra e un colpo di frusta cervicale. Questo è il bollettino medico diffuso dal Chievo Verona e riguardante il portiere gialloblu Stefano Sorrentino. Il giocatore si è scontrato con Cristiano Ronaldo poco dopo il 40esimo minuto del secondo tempo ed è stato sostituito da Andrea Seculin. La nota del club scaligero riporta anche che la frattura alle ossa nasali è stata ridotta al pronto soccorso dell'ospedale di Borgo Trento, dove Sorrentino era stato portato al termine della partita per degli accertamenti. Il portiere non si trova più in ospedale, ma è stato dimesso dopo il necessario periodo di osservazione.

È successo anche questo nella pirotecnica prima partita del campionato di Serie A 2018-2019. Al Bentegodi, il Chievo Verona ha ospitato la Juventus campione d'Italia ed è stato il Cristiano Ronaldo Day, l'esordio ufficiale in bianconero per il campione portoghese. Alla fine, la Juve ha vinto, ma i gialloblu hanno almeno raggiunto uno dei loro obiettivi: far sudare gli avversari. Il successo degli ospiti non è stato per niente facile. Anzi, per quasi venti minuti della ripresa in vantaggio c'è stato il Chievo, beffato solo nel recupero da un gol Bernardeschi. E per questo le dichiarazioni al termine della gara rilasciate dai gialloblu non sono negative.

La squadra è partita intimorita, ma poi è venuta fuori - ha detto l'allenatore del Chievo Verona Lorenzo D'Anna - Siamo stati bravi a reagire al loro gol. Abbiamo interpretato bene la gara, chiudendo gli spazi. La strada è quella giusta, la prestazione c'è stata e dobbiamo essere orgogliosi di quanto abbiamo fatto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il primo gol del Chievo Verona lo ha segnato Mariusz Stepinski, contento per la gara della squadra. "Purtroppo il risultato è negativo ma se continuiamo a giocare così possiamo fare bene quest'anno", ha detto l'attaccante polacco. Mentre il gol del momentaneo vantaggio lo ha firmato Emanuele Giaccherini. "Quando giochi contro la Juve devi spendere tante energie e negli ultimi venti minuti abbiamo avuto poco coraggio o forse poca forza per giocare più alti, ci siamo abbassati e la Juve con i suoi campioni ha vinto la partita - è l'analisi di Giaccherini - Dobbiamo continuare ad avere questa voglia di ribaltare anche gli eventi negativi, come abbiamo fatto dopo il loro primo gol, rimanendo compatti e in partita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

  • Perde il controllo della moto, esce di strada e muore sulla Transpolesana

Torna su
VeronaSera è in caricamento