Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport Chievo / Piazza Chievo

Chievo Verona - Inter 2-1 | I Mussi regalano l'ultima soddisfazione ai tifosi

Gli ospiti passano in vantaggio con il gol dell'ex Andreolli, che non esulta, e puniscono inzialmente il club della diga, che aveva colto due legni

Il Chievo Verona regala un'ultima gioia ai suoi tifosi dopo la salvezza conquistata nella penultima giornata e batte l'Inter di Mazzarri al Bentegodi.  

Una buona prova quella dei padroni di casa che, forse sentendosi sollevati per l'obiettivo raggiunto sette giorni fa, giocano un match alla pari con i nerazzuri, passati in vantaggio con la marcatura dell'ex Andreolli. I due pali però colti nella prima parte di gara testimoniavano un Chievo meno arrendevole del solito, guidato poi alla vittoria da Obinna, in gol pochi secondi dopo la sua entrata in campo. Una stagione estremamente complicata si conclude così con un epilogo degno della "favola Chievo", chiamata la prossima stagione ad un altro miracolo. 

PRIMO TEMPO - La prima occasione della partita arriva al 5' sui piedi di Paloschi, che non riesce ad inquadrare lo specchio con Carrizo in uscita. Bentivoglio pesca in area Paloschi al 10', che di testa centra il montante. Inter pericolosa al 20', con un dribbling in area di D'Ambrosio che obbliga Squizzi alla parata di piede. Al 28' la conclusione velleitaria di Lazarevic termina altissima. Due minuti dopo lo stesso Lazarevic supera Carrizo con un destro chirurgico, ma il pallone si stampa sul palo. Al 32' si coordina dal limite, ma la sua conclusione termina sul fondo. Al 41' una punizione dalla destra di Taider non viene respinta a dovere dalla retroguardia clivense, la sfera capita sui piedi di Andreolli che dal dischetto del rigore batte Squizzi. Il più classico dei gol dell'ex punisce momentaneamente un Chievo sciupone.

SECONDO TEMPO - Il Chievo prova a spingere per cercare il pareggio ma, a parte un angolo al 52' su cui Carrizo fa buona guardia, non riesce ad impensierire la retroguardia nerazzurra. Dainelli al 62' si rifugia in corner dopo una punizione battuta dall'Inter sulla trequarti avversaria. Ritmi della partita ora piuttosto blandi. Milito cerca Botta al 67', ma la retroguardia di Corini non si fa sorprendere. Obinna al 73', servito in posizione defilata, sfida e batte Carrizo con un potente sinistro. D'Ambrosio al 78' viaggia sulla fascia e crossa dentro per Botta, preso in controtempo. Obinna al 90' fulmina Carrizo da fuori con un gran destro.

CHIEVO VERONA - INTER 2-1

MARCATORI: Andreolli (I) al 41', Obinna (CV) al 73'

CHIEVO VERONA (5-3-2): 18 Squizzi; 21 Frey, 2 Bernardini, 3 Dainelli (dal 72' 10 Obinna), 93 Dramé, 33 Rubin; 9 Bentivoglio, 8 Radovanovic (dal 62' 6 Kupisz); 56 Hetemaj (dal 86' 14 Calello); 43 Paloschi, 7 Lazarevic.

A disposizione: 4 Claiton, 25 Agazzi, 14 Calello, 96 Moschin, 39 Stoian, 19 Paredes, 32 Brighenti, 12 Cesar, 23 Guarente, 11 Guana. Allenatore: Eugenio Corini.

INTER (3-5-2): 30 Carrizo; 14 Campagnaro (dal 46' 23 Ranocchia), 19 Cambiasso, 6 Andreolli; 4 Javier Zanetti, 21 Taïder, 10 Kovacic (dal 82'  13 Guarín), 11 Álvarez, 33 D'Ambrosio; 20 Botta (dal 85' 97 Bonazzoli), 22 Milito. 

A disposizione: 12 Castellazzi, 25 Samuel, 9 Icardi, 88 Hernanes, 2 Jonathan, 35 Rolando, 94 Polo, 17 Kuzmanovic, 55 Nagatomo. Allenatore: Walter Mazzarri.

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo.

AMMONITI: Andreolli, Frey, Dramè

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chievo Verona - Inter 2-1 | I Mussi regalano l'ultima soddisfazione ai tifosi

VeronaSera è in caricamento