menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esonerato Eugenio Corini. Campedelli pensa a Maran per la panchina del Chievo

Il club della diga ha deciso di sollevare il tecnico bresciano dal proprio incarico dopo la sconfitta con la Roma, probabilmente non tanto a causa dei risultati ma più che altro per le lacune di gioco mostrate dalla squadra

Eugenio Corini non è più l'allenatore del Chievo Verona. Il club della diga ha sollevato il tecnico bresciano dal proprio incarico dopo la sconfitta dell'Olimpico con la Roma. 

Corini, subentrato nell'ottobre 2012 a Di Carlo e di nuovo nel novembre 2013 a Sannino sempre sulla panchina clivense, ha raccolto una vittoria, un pareggio e cinque sconfitte in sette gare, collezionando in tutto quattro punti, uno in più delle ultime della classe Parma e Palermo che però hanno una partita in meno. Più che gli scarsi risultati - frutto anche di un calendario che ha visto i Mussi affrontare nelle prime giornate Juve, Napoli e Roma - l'allenatore paga il gioco carente, soprattutto in fase offensiva,  dovuto anche ai continui cambi di modulo che hanno contribuito a togliere fiducia nei propri mezzi alla squadra. 

In pole position per prenderne il posto c'è Rolando Maran. L'allenatore trentino ha vissuto con i gialloblu nove stagioni da giocatore, dal 1986 al 1995, collezionando 280 presenze e 11 reti e contribuendo alla scalata dalla C2 alla B. Mentre come allenatore, ha esordito proprio sulla panchina clivense nella stagione 1997-1998, vestendo i panni del vice di Silvio Baldini. Prima della firma con il Chievo però, Maran dovrà recarsi a Catania per risolvere il contratto che lo lega al club etneo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento