Chievo, Marcolini dopo il pari con l'Empoli: «Atteggiamento giusto»

Nel frattempo si è conclusa la trattativa tra Chievo ed Inter per il centrocampista sloveno Elian Demirovic. Per questa stagione, Demirovic vestirà la maglia gialloblu

Michele Marcolini (Fonte foto: sito Chievo Verona)

I risultati ancora non ci danno le gioie che probabilmente ci meritiamo, però l'atteggiamento è quello giusto.

Dopo il pareggio di ieri, 30 agosto, tra Chievo Verona ed Empoli, l'allenatore Michele Marcolini ha voluto rimarcare il ritmo e l'aggressività messi in campo dai suoi ragazzi contro una delle favorite per la promozione in Serie A.
Rispetto all'esordio contro il Perugia, il Chievo è riuscito a conquistare almeno un punto, ma anche ieri i gialloblu hanno sprecato un paio di occasioni che avrebbero potuto far esultare il Bentegodi, stadio in cui il Chievo non ha ancora vinto in questo 2019. «Abbiamo attaccanti forti, che si muovono bene e ci aiutano in fase di costruzione e di attacco alla profondità - ha commentato Marcolini a Chievo Tv - Quindi ci può stare una mancanza di freddezza nel momento decisivo. Però sono molto contento che Djordjevic abbia ritrovato il gol e sono contento che Rodriguez, entrando dalla panchina, sia riuscito a rendersi pericoloso. Sono comunque contento dello spirito di questa squadra».

Nella prossima settimana niente partite per la pausa del campionato di Serie B, ma soprattutto dopo lunedì 2 settembre non ci sarà più il calciomercato ad infastidire il lavoro di un gruppo che potrà quindi cementarsi ancor di più prima delle sfida del 14 settembre in casa del Venezia.
Intanto, si è conclusa la trattativa tra Chievo ed Inter per il centrocampista sloveno Elian Demirovic. Per questa stagione, Demirovic vestirà la maglia del Chievo. Mentre il giovane gialloblu Giovanni Nuti è stato girato in prestito alla San Roque De Lepe, formazione di terza divisione spagnola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • Tragico scontro tra auto e camion nella Bassa: morto un trentenne

  • Giovane veronese muore in un incidente il giorno del compleanno al rientro dal lavoro

Torna su
VeronaSera è in caricamento