Chievo sconfitto dal Crotone. Pellissier: "Dobbiamo essere più attenti"

Il capitano spera che la squadra abbia capito gli errori commessi per non ripeterli, anche perché il prossimo avversario è la Juventus. "Se giochiamo così, con la Juve rischiamo di subire una goleada"

Due partite storte contro il Crotone in questa stagione per il Chievo Verona. All'andata in casa dei calabresi, i gialloblu giocarono la loro peggior partita dall'inizio del campionato e rimediariono un brutto 2-0. Al ritorno, ieri 2 aprile, al vantaggio dei crotonesi ha risposto Pellissier, ma alla fine un gol di Falcinelli ha regalato 3 punti d'oro per la corsa salvezza del Crotone e ha rimandato la salvezza matematica del Chievo Verona.

Un risultato che molti sostengono essere figlio della differenza di motivazioni. È vero che il Chievo non è matematicamente salvo, ma è solo questione di tempo e la festa gialloblu potrà cominciare, mentre il Crotone è ancora in zona retrocessione e per continuare a sperare deve scendere in campo come se non ci fosse un domani. L'allenatore del Chievo Verona Rolando Maran non vuole però che i suoi giocatori cadano in questo tranello e ha chiesto a tutti di analizzare e archiviare la sconfitta, anche perché il prossimo avversario è la Juventus. "Non avremo nulla da perdere - ha detto il capitano del Chievo Sergio Pellissier - Ovvio che se giochi come abbiamo giocato con Crotone o Bologna rischi di prendere una goleada e questo non deve accadere. Dobbiamo essere più attenti, impegnarci di più ed essere più cinici".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E sulla partita contro i calabresi, Pellissier ha commentato: "Abbiamo abbassato il baricentro e loro sono riusciti a giocare meglio la palla. Siamo andati in difficoltà, ma quando alzavamo i ritmi rischiavamo sempre di creare delle occasioni da gol. Dispiace perché non siamo riusciti a farlo più spesso. Speriamo di aver capito i nostri errori per farne il meno possibile d'ora in avanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • Coronavirus: a Verona segnalati +20 casi in 24 ore e crescono gli attuali positivi in Veneto

  • Rischio temporali in Veneto anche sul Garda e in Lessinia: l'allerta della protezione civile

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Coronavirus: in Veneto segnalati +29 casi positivi, a Verona +263 isolamenti in un giorno

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento