menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luca Garritano

Luca Garritano

Chievo Verona - Cosenza 2-0 | Bel gioco e grinta: clivensi vittoriosi al Bentegodi

Decisivi un rigore nel primo tempo e il raddoppio del "solito" Luca Garritano

Il Chievo Verona di mister Aglietti vince e convince, trovando i tre punti contro il Cosenza dopo una sfida aperta ma sempre ben gestita in tutte le sue fasi dai gialloblu. Nella prima frazione di gara i padroni di casa si sono rivelati molto più propositivi, andando vicini al gol in un paio di occasioni con Ciciretti e Gigliotti.

Quella di Aglietti si è rivelata una squadra ancora una volta ben messa in campo ed organizzata, capace di tenere sempre sulla corda gli avversari. Al 28° tuttavia la palla gol più nitida è stata per gli ospiti: Baez dall'interno dell'area sulla destra ha servito Gliozzi che da due passi in allungo non è però riuscito ad impattare la sfera a porta praticamente vuota.

Scampato il pericolo, il Chievo si è rimesso a macinare gioco riuscendo infine a procurarsi un calcio di rigore per una trattenuta in area intorno al 40° di gioco. Sul prosieguo dell'azione è anche andato in gol Gigliotti, ma il fischio dell'arbitro era arrivato un istante prima per assegnare il penalty. Sul dischetto si è così presentato un glaciale Leverbe che con calma olimpica ha atteso la prima mossa di Falcone per piazzare un piatto centrale che è valso l'uno a zero per il Chievo. 

A seguito dell'intervallo e del ritorno in campo delle due squadre, gli ospiti hanno cercato di rendersi più pericolosi. Dopo nemmeno tre minuti del secondo tempo ci è voluto un immenso Semper per tenere ancora a galla il Chievo. Bittante si è infatti messo in mostra con una pregevole girata al volo ricevendo in area un traversone dalla fascia destra: conclusione secca, potente e che sembrava indirizzata a rete, ma il portierone clivense ha compiuto un vero miracolo deviando d'istinto la palla sul palo e poi in corner.

Spavento passato indenni, anche in questo caso i giocatori del Chievo sono poi tornati ad essere padroni del campo, gestendo un match che non ha più riservato grandi emozioni fino a quasi lo scadere con la rete del solito Luca Garritano. Il giocatore cosentino, oltre che ex della partita, si è reso protagonista di una splendida azione: dopo aver recuperato palla in mezzo al campo, Garritano si è fatto trovare pronto a centro area ricevendo l'assist di De Luca. Conclusione di mezzo collo esterno destro e palla all'angolino. Gioiello all'84° di gioco e sigillo al match. Il Chievo si ritrova così dopo sei giornate in testa, insieme all'Empoli, al campionato di serie b con 13 punti conquistati, in vista della prossima sfida con il Pordenone fuori casa che si terrà sabato prossimo alle 14.

La diretta della partita

Primo tempo

  • 1° Calcio d'inizio al Bentegodi, al via la sfida.
  • 3° Buona azione in contropiede del Chievo con Ciciretti che piazza un cross al centro, ma dalla mischia si salvano poi in affanno gli ospiti.
  • 10° Ci prova col mancino da fuori area Ciciretti: tiro a giro che finisce però fuori.
  • 12° Gioca bene il Chievo: buon giro palla sulla fascia sinistra e tiro mancino di Gigliotti dal limite. Conclusione alta non di molto.
  • 23° Fase di stanca della partita, squadre che si fronteggiano in mezzo al campo, ma è il Chievo ad essere più propositivo.
  • 28° Clamorosa palla gol per il Cosenza: passaggio dalla destra di Baez per Gliozzi che in spaccata da due passi manca l'impatto con la sfera a porta vuota. Brivido per il Chievo.
  • 40° Calcio di rigore per il Chievo, ma sul prosieguo dell'azione aveva segnato Gigliotti. Il fischio è però arrivato prima e i giocatori del Cosenza si erano fermati.
  • 41° Sul dischetto va Leverbe che con grande freddezza calcia e spiazza Falcone: piatto centrale, leggermente angolato sulla sinistra. Vantaggio Chievo.
  • 44° Un minuto di recupero concesso dall'arbitro.
  • 45°+1 Finisce qui il primo tempo, squadre negli spogliatoi con i padroni di casa in vantaggio.

Secondo tempo

  • 45° Squadre di nuovo in campo e palla al centro: via alla seconda frazione, formazioni invariate.
  • 48° Miracolo di Semper: cross dalla destra a centro area, Bittante con una gran girata al volo fa partire un bolide, ma il portierone del Chievo d'istinto ha deviato la sfera sul palo e poi in angolo. Ribadiamolo: miracolo di Semper.
  • 50° Risponde il Chievo con Fabbro che serve in are Djordjevic, girata al volo mancina e palla che lambisce il palo e termina fuori.
  • 58° Fuori Corsi dentro Vera nel Cosenza e Kone perr Bruccini.
  • 64° Fuori Ciciretti per Canotto e Djordjevic per De Luca. Nel Cosenza dentro Bahlouli per Gliozzi.
  • 72° Gran botta dalla lunga distanza. di Renzetti: tiro centrale parato da Falcone.
  • 75° Fuori Tiritiello e dentro Borrelli, fuori Carretta per Petre nel Cosenza.
  • 84° Passa ancora il Chievo con il grande ex di giornata: Luca Garritano. Grande rete per il simbolo del Chievo che riceve a centro area da De Luca e con un bellissmo tiro di esterno destro al volo pesca l'angolo giusto.
  • 90° Sono 4 i minuti di recupero.
  • 90° Ennesima "paratona" di Semper su un tiro da dentro l'area da parte di Bahlouli.
  • 93° Fuori Garritano e dentro Morsay, poi Renzetti per Cotali.
  • 94° Finisce qui, Chievo vittorioso al Bentegodi.

Le formazioni ufficiali

Chievo Verona (4-3-3): Semper, Mogos, Leverbe, Gigliotti, Renzetti, Palmiero, Zuelli, Garritano, Fabbro, Djordjevic, Ciciretti.

A disposizione: Seculin, Illanes, Rigione, Pavlev, Cotali, Ivan, Giaccherini, Morsay, Pucciarelli, Canotto, Margiotta, De Luca.

Allenatore: Aglietti

Cosenza (4-3-1-2): Falcone, Tiritiello, Idda, Legittimo; Corsi, Bruccini, Sciaudone, Bittante, Baez, Carretta, Gliozzi.

A disposizione: Saracco, Bouah, Schiavi, Vera, Ingrosso, Bahlouli, Kone, Petrucci, Petre, Sacko, Borrelli, Sueva.

Allenatore: Occhiuzzi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento