Chievo Verona - Cittadella 4-1 | Ospiti in dieci e i clivensi in rimonta poi dilagano nel derby

La squadra di Aglietti si aggiudica lo scontro diretto al Bentegodi, prosegue la rincorsa play off

Vignato

Il Chievo Verona conquista tre punti essenziali per tenere vivo il sogno promozione, ma non sufficienti al momento per garantirsi la zona play off. Una sfida iniziata malissimo con il vantaggio degli ospiti siglato all'11° da Panico, dopo un mezzo pasticcio della difesa clivense. I gialloblu di Aglietti sono apparsi molli e confusi nella prima mezz'ora, fatto salvo il gioiellino Vignato autore di una partita sontuosa e che al 32° si è reso pericoloso con un tiro potente, deviato però in corner dalla difesa. 

Un minuto dopo è arrivato l'episodio che ha cambiato volto al match: palla lunga per il contropiede clivense, Vignato si è lanciato verso la porta ma è stato steso a centrocampo da Ghiringhelli. Già ammonito in precedenza, il giocatore del Cittadella è stato così espulso e il Chievo ci ha messo pochissimo a sfruttare al meglio la superiorità numerica. Grazie ad un'azione da corner, infatti, al 41° è arrivato il pareggio di Rigione e, proprio allo scadere dell'unico minuto di recupero, è stato bravissimo Vignato a trovare l'angolino giusto su una respinta di Paleari, mandando così i suoi al riposo in vantaggio per 2 a 1.

Con un uomo in meno e sotto di un gol, il Cittadella nella seconda frazione di gioco non ha potuto fare altro che cercare di limitare i danni. Il Chievo sornione e spietato ha sapientemente risparmiato le energie, aspettando poi il momento giusto per tornare a colpire. La rete della sicurezza è quindi arrivata per la formazione di Aglietti al 63°, con una gran botta mancina da fuori area da parte del neoentrato Di Noia. Il sigilllo al match lo ha quindi apposto una decina di minuti più tardi Djordjevic, bravissimo ad anticipare tutti in area con un colpo di testa che ha infilato Paleari (splendido il cross dalla sinistra di Renzetti). 

Poker al Bentegodi, dunque, per un Chievo che sale così a quota 50 punti in classifica, a due lunnghezze proprio dal Cittadella, restando quindi aggrappato al treno dei play off ma al momento fuori dai primi 8 posti. Decisive per le speranze gialloblu saranno quindi le ultime due partite del campionato che si disputeranno lunedì 27 contro il Benevento (già promosso) e il 31 luglio contro il Pescara.

La diretta del match

Primo tempo

  • 1° Calcio d'inizio al Bentegodi, al via il derby veneto.
  • 3° Occasione Chievo con Obi che calcia però centrale da buona posizione, nessun problema per Paleari.
  • 6° Ancora Obi di testa pericoloso, palla fuori poco.
  • 11° Segna il Cittadella con Panico, dopo un bel passaggio filtrante in area per Diaw che vince un contrasto sull'uscita di Semper e serve il compagno, bravo a piazzarla alle spalle dell'estremo difensore clivense. Difesa del Chievo rivedibile.
  • 19° Rischia ancora il Chievo in contropiede con Diaw che da posizione defilata calcia potente, Semper si salva con una respinta affannosa.
  • 32° Gran botta di Vignato dopo un'azione da corner, palla deviata dalla difesa ospite e il Cittadella si salva.
  • 37° Vignato lanciato in contropiede viene steso a centrocampo da Ghiringhelli: già ammonito viene espulso per somma di cartellini gialli e il Cittadella resta in dieci uomini.
  • 41° Segna il Chievo con uno splendido gol di testa da parte di Rigione sugli sviluppi di un corner.
  • 42° Il Cittadella cambia Luppi con Frare.
  • 44° Un minuto di recupero al Bentegodi.
  • 45° Clamoroso raddoppio del Chievo allo scadere del recupero: Vignato infila Paleari con un perfetto tiro a fil di palo dopo la respinta del portiere avversario sulla precedennte conclusione di Djordjevic.
  • 45°+1 Finisce qui il primo tempo.

Secondo tempo

  • 45° Al via la seconda frazione di gioco.
  • 46° Tiro mancino dalla lunghissima distanza da parte di Renzenti e Paleari si salva con qualche apprensione.
  • 49° Cross dalla sinistra, Djordjevic stacca e colpisce di testa, Paleari respinge, ma il Cittadella è in affanno.
  • 63° Appena entrato in campo segna Di Noia per il Chievo con un tiro da fuori area deviato che si infila alle spalle di Paleari.
  • 75° Fa poker il Chievo con Djordjevic che di testa insacca a rete dopo aver raccolto un cross vellutato dalla sinistra di Renzetti.
  • 82° Ci prova anche Segre dalla lunga distanza, ma la palla finisce alta di molto.
  • 89° Cerca gloria anche Esposito con una gran botta da limite, palla però alta sulla traversa.
  • 90° Finisce qui la sfida al Bentegodi, vittoria importante per il Chievo che resta aggrappato al sogno promozione.

Le formazioni ufficiali

CHIEVO VERONA (4-3-1-2): Semper; Dickmann, Leverbe, Rigione, Renzetti; Segre, Obi, Zuelli; Ceter, Vignato; Djordjevic. 

Allenatore: Aglietti.

CITTADELLA (4-3-2-1): Paleari; Ghiringhelli, Perticone, Camigliano, Rizzo; Vita, Iori, Gargiulo; Panico; Luppi, Diaw. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allenatore: Venturato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Per gli otto comuni veronesi confinanti col Trentino 4 milioni di euro

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • La fuga dopo la rapina diventa un incidente mortale: perde la vita una 29enne

  • Innamorata di un ragazzo, genitori non approvano e la tengono chiusa in casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento