Coppa Italia, dopo l'Ambrosiana anche il Chievo Verona viene eliminato

I gialloblù di Aglietti sono stati sconfitti ai rigori dal Catanzaro. Decisivo l'errore di Illanes. Il match era terminato 1-1 con vantaggio veronese di De Luca e pareggio di Martinelli

L'esultanza di De Luca dopo il gol (Fermo immagine video Rai)

Erano partite in tre, ne è rimasta solo una. Alla Coppa Italia 2020/2021 partecipavano tre squadre veronesi, ma nei primi due turni ci sono state due eliminazioni. La prima è stata quella dell'Ambrosiana. La squadra della Valpolicella ha perso 4-0 in casa della Carrarese il 23 settembre scorso e quindi il suo percorso è stato subito interrotto. Dispensato dal disputare il primo turno, il Chievo Verona ha esordito ieri, 30 settembre, in Coppa Italia ed anche lui è stato clamorosamente eliminato.

Al Bentegodi, i gialloblùdi Alfredo Aglietti hanno affrontato il Catanzaro. I calabresi hanno subito fatto capire che avrebbero dato battaglia con un bel tiro dalla lunga distanza di Casoli nei primi minuti. Ma anche nel Chievo si sono messi in mostra alcuni atleti in cerca di una maglia da titolare, come ad esempio Morsay. Bello il suo tiro dopo una positiva iniziativa personale, parato però da Branduani. Il Catanzaro ha giocato bene di rimessa, sfruttando le tante palle perse del Chievo, ma il primo tempo si è chiuso con i gialloblù in vantaggio. La rete è stata segnata al 40' da De Luca che si è allungato in area per raccogliere un assist basso di Palmiero.
Nel secondo tempo, il Catanzaro si è spinto in attacco per cercare il pareggio, trovandolo al 60' con un colpo di testa di Martinelli su cross da calcio d'angolo. La rete ha riacceso la partita ed il Chievo è tornato ad insistere, ma De Luca non è riusciuto a trovare la doppietta. Per gli ospiti, poi, il match si è fatto ancora più complicato per l'espulsione di Riggio. I veronesi, però, non hanno approfittato fin in fondo della superiorità numerica. Il secondo tempo si è chiuso in parità e si è rimasti sull'1-1 anche dopo i tempi supplementari dove il Chievo si è mangiato due volte il gol partita con Grubac ed è stato sfortunato con il palo colto da Palmiero.
Ai calci di rigore il Catanzaro ha iniziato bene con il tentativo di Palmiero parato da Branduani. Il Chievo ha risposto respingendo il tiro di Bayeye. Ed i rigori sono continuati ad oltranza fino alla rete di Verna ed all'errore decisivo di Illanes.

Chievo Verona dunque eliminato dalla Coppa Italia, ma sabato tornerà il campionato di Serie B con la sfida contro la Salernitana. Mentre l'unica veronese ancora in corsa in Coppa Italia è l'Hellas Verona che giocherà la sua prima partita in questa edizione il 28 ottobre contro il Venezia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento