Martedì, 22 Giugno 2021
Sport Stadio / Piazzale Olimpia

Chievo Verona - Ascoli 3-0 | Tris al Bentegodi ed è subito derby nella prima sfida play-off

Il Chievo vince e convince, tre reti e tre punti che valgono l'accesso ai play-off

Chievo Verona

Ottima prova dei ragazzi di Aglietti che hanno dominato una gara difficile soprattutto sotto il profilo psicologico. Ha vinto la squadra più forte, ma ha anche fatto vedere cose belle ed efficaci. Servirà grande carattere, tecnica ed anche un pizzico di fortuna per poter arrivare sino alla fine nel sogno promozione. Il primo scoglio si chiama Venezia (giovedì 13 maggio), avendo il Chievo chiuso la "regular season" all'ottavo posto, a fronte della vittoria del Brescia sul campo del Monza per due a zero (inutile invece il successo della Spal che chiude a 56 punti, ma al nono posto e fuori dai play-off).

Nella sfida contro l'Ascoli il Chievo è partito subito molto bene, macinando gioco e creando buone occasioni in attacco. La rete del vantaggio è arrivata al 18° grazie ad un ottimo cross dalla fascia destra da parte di Garritano che Canotto è stato bravo ad appoggiare in porta dopo un'uscita a vuoto del portiere ospite. L'Ascoli ha cercato di impensierire Semper con qualche tiro dalla distanza, ma nel complesso il divario qualitativo tra le due squadre è a tratti apparso piuttosto evidente, così come le differenti motivazioni che accompagnavano le due formazioni nella ricerca della vittoria. Un paio di buone opportunità per centrare il raddoppio sono capitate a due difensori gialloblu: prima Vaisanen di testa ha spedito il pallone di poco fuori sugli sviluppi di un corner, poi è stato Rigione, sempre da calcio d'angolo, a provare col destro a sorprendere Sarr, bravo nell'occasione a salvarsi coi piedi sulla conclusione molto potente.

Dopo la pausa allo scadere dei primi 45 minuti, il Chievo ad avvio di ripresa ha rischiato qualcosina su un tiro di Bajic, poi si è fatto vedere in avanti con una bella giocata di Di Gaudio e tiro parato da Sarr. Al 56° è quindi arrivata la rete del raddoppio: grande recupero palla a centrocampo da parte di un generosissimo Fabbrio, bravo poi aservire Cotali lungo la fascia sinistra. Il terzino del Chievo ha alzato la testa e servito al limite dell'area il solito Canotto, controllo di destro a seguire e conclusione mancina ad incrociare che ha beffato Sarr. Gol da attaccante vero, doppietta personale per Canotto che nel nuovo ruolo rende forse ancora meglio di quanto facesse prima.

Dopo una lunga girandola di cambi sia da parte di Sottil che di Aglietti, il leit motiv della partita non è affatto cambiato. Chievo propositivo e pericoloso in avanti, a volte disattento dietro, ma Ascoli che non è mai riuscito ad approfittarne. Così a trovare la via del gol per il definitivo tre a zero è stato questa volta Garritano. Al 79° Canotto si è involato sull'out di destra puntando il suo diretto avversario, una finta e poi la palla messa al centro dove Garritano da due passi ha insaccato. Partita chiusa e Chievo Verona che guadagna così tre punti e l'accesso ai play-off. Unico neo della giornata la posizione in classifica, vale a dire quell'ottavo posto che non consente di fare tanti calcoli (nelle situazioni di parità si è svantaggiati). Ora però inizia un altro "torneo", l'appuntamento è giovedì 13 maggio alle ore 21 contro il Venezia.

La diretta della partita

Primo tempo

  • 1° Calcio d'inizio, al via la sfida.
  • 2° Discesa sulla sinistra del Chievo con Di Gaudio, palla al centro per Fabbro che viene travolto dal portiere ma per l'arbitro è tutto regolare. Episodio dubbio, i gialloblu chiedevano il penalty.
  • 3° Ammonito Corbo nell'Ascoli dopo aver steso Renzetti lanciato in progressione sull'out di sinistra.
  • 7° Cambio forzato nel Chievo, esce per infortunio Renzetti ed al suo posto entra Cotali.
  • 11° Colpo di testa pericoloso da parte di Vaisanen che però Sarr blocca in presa plastica.
  • 18° Passa il Chievo con uno splendido gol di Canotto: dalla destra Garritano prova il cross ma viene respinto, ci riprova e questa volta il tracciante a giro è perfetto e pesca in area Canotto che di testa la appoggia nella porta lasciata sguarnita da Sarr che era uscito malamente.
  • 27° Corner dalla destra per il Chievo, palla in mezzo e stacco imperioso di Vaisanen che di testa colpisce bene ma la palla esce a lato, seppur non di molto.
  • 35° Tiro dalla lunga distanza di Simeri per l'Ascoli e palla deviata in corner. Sugli sviluppi Semperi in uscita quasi combina un pasticcio, ma alla fine si salva.
  • 38° Gran botta da fuori di Danzi, palla alta ma non di molto.
  • 39° Ammonito Eramo per un fallo di mano, dopo essere scivolato a terra.
  • 41° Altro corner dalla destra e palla che arriva sui piedi di Rigione ben appostato in area: tiro potente di destro, ma Sarr compie un mezzo miracolo e si salva ancora in calcio d'angolo.
  • 45° Sono due i minuti di recupero.
  • 45°+2 Finisce qui la prima frazione di gioco, Chievo avanti.

Secondo tempo

  • 45° Palla al centro, riprende la sfida.
  • 49° Occasione per Bajic che scappa a Vaisanen sulla fascia sinistra, conclusione potente deviata in corner. Sugli sviluppi, nuovo tiro di Quaranta e palla ancora in calcio d'angolo. Poi il Chievo esce.
  • 51° Bella iniziativa personale di Di Gaudio che partendo dalla sinistra si accentra e calcia col destro: tiro bloccato da Sarr a terra, pur con qualche difficoltà.
  • 56° Ancora a segno Canotto, azione splendida del Chievo: Fabbro recupera palla a centrocampo e serve Cotali lungo l'out di sinistra, il terzino clivense spinge e poi fornisce l'assist pefetto al limite dell'area per Canotto, bravissimo a trovare lo spazio per la conclusione mancina che beffa in diagonale Sarr.
  • 58° Triplo cambio nell'Ascoli: Pucino, Bidaoui e Dionisi entrano in campo per Caligara, Simeri e Brosco.
  • 61° Pericoloso l'Ascoli con Pucino che calcia di prima intenzione col sinistro dal limite, ma Semper si distende e blocca.
  • 65° Brutta entrata di Viviani in mezzo al campo e giallo inevitabile.
  • 66° Esce proprio Viviani e al suo posto dentro Palmiero. In campo anche Mogos al posto di Di Gaudio. Si sposta a sinistra Garritano e Bertagnoli più alto.
  • 68° Fuori nell'Ascoli Bajic e Mostri, dentro Charpentier e Kragl.
  • 77° Grande intervento in uscita da parte di Sarr che dice "no" al tris di Canotto.
  • 79° Passa lo stesso il Chievo, questa volta con Garritano su assist di Canotto: se ne va sulla destra Canotto, punta il difensore e piazza la palla al centro dove Garritano è bravo a prenderre posizione ed appoggiare in rete da due passi.
  • 83° Nel Chievo entrano Zuelli e Margiotta per Obi e Canotto.
  • 88° Sono tre i minuti di recupero. Sugli altri campi vince il Brescia a Monza due a zero e vince anche la Spal uno a zero ma che sarebbe però fuori pur a pari punti. Chievo ottavo in classifica e derby nei play-off con il Venezia. Brescia invece contro il Cittadella e poi Lecce e Monza ad attendere le vincenti al secondo turno.
  • 90°+3 Finisce qui la gara, il Chievo va ai play-off. Appuntamento giovedì alle 21 contro il Venezia.

Le formazioni ufficiali

CHIEVO VERONA: Semper, Bertagnoli, Vaisanen, Rigione, Renzetti; Garritano, Viviani, Obi, Di Gaudio; Canotto, Fabbro.

A disposizione: Seculin, Mogos, Leverbe, Gigliotti, Pavlev, Cotali, Giaccherini, Palmiero, Zuelli, Vignato, Margiotta, Djordjevic.

Allenatore: Alfredo Aglietti.

ASCOLI CALCIO: Sarr, D’Orazio, Corbo, Quaranta, Danzi, Brosco, Mosti, Eramo, Simeri, Caligara, Bajic.

A disposizione: Leali, Venditti, Pucino, Cacciatore, Sabiri, Bidaoui, Kragl, Buchel, Charpentier, Parigini, Cangiano, Dionisi.

Allenatore: Andrea Sottil.

ARBITRO: Antonio Di Martino di Teramo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chievo Verona - Ascoli 3-0 | Tris al Bentegodi ed è subito derby nella prima sfida play-off

VeronaSera è in caricamento