Sport Chievo / Piazza Chievo

Verona. Birsa sprona il Chievo per il match con il Cesena: "Andiamo al Manuzzi per vincere"

Dopo la sconfitta subita contro il Sassuolo, il centrocampista sloveno preferisce dimenticare il passato e guardare al futuro: "Non ha più senso davvero parlare di Reggio Emilia, i tre punti sono andati"

La sconfitta rimediata con il Sassuolo domenica, nella ventinovesima giornata del campionato di serie A, brucia ancora in casa Chievo ma ora la cosa che conta è ritrovare la giusta mentalità per riprendere la corsa verso la salvezza. 

"Penso che ormai la partita con il Sassuolo sia lontana dalle nostre teste, è normale che in quel match ci fossero episodi particolari ma parlarne non ci dà i punti. Ormai la dimentichiamo, sappiamo cosa ci aspetta a Cesena e stiamo preparando tutto per il Manuzzi. Non ha più senso davvero parlare di Reggio Emilia, i tre punti sono andati ed è una perdita di tempo stare qui a parlarne", ad affermarlo è il centrocampista clivense Valter Birsa, che punta lo sguardo verso il futuro in un'intervista pubblicata sul sito del club della diga.

Il futuro però vede l'insidiosa trasferta sul campo del Cesena, diretta concorrente per la permanenza in serie A: "Andiamo a Cesena per vincerla come abbiamo fatto nelle ultime gare in cui ci siamo imposti bene. Andiamo sempre con una mentalità vincente, non è importante contro chi si gioca. Questa mentalità ci ha dato soddisfazioni, continuiamo così e da martedì ci stiamo allenando bene. Il Cesena giocherà per salvarsi, sappiamo come affrontarlo. A Reggio l'unica cosa che abbiamo sbagliato è stata che potevamo spingere un po' di più e giocare più a calcio. Non possiamo dire che non siamo stati bravi davanti, è girata male. Il rammarico è non aver creato molto in undici contro dieci. - il giocatore poi conclude - Giochiamo da gruppo, è certo che mister Maran quando fa i cambi cerca sempre di migliorare. Il gruppo lavora sempre tutto assieme, il frutto di un gol è di tutta la squadra. Col Sassuolo sono mancati un po' tutti i giocatori, non abbiamo giocato bene sotto porta ma ci può stare che una partita giri male così". 

Intanto Maran, che con Campedelli ha deciso di rinviare il discorso rinnovo a salvezza ottenuta, può gioire per il ritorno in gruppo di Dainelli. Il difensore infatti ieri è tornato ad allenarsi con la squadra e dovrebbe quindi essere disponibile per la sfida di domenica in programma allo stadio Manuzzi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona. Birsa sprona il Chievo per il match con il Cesena: "Andiamo al Manuzzi per vincere"

VeronaSera è in caricamento