menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Chievo: Sorrentino resta, Rubinho  "congelato"

Chievo: Sorrentino resta, Rubinho "congelato"

Chievo: Sorrentino resta, Rubinho "congelato"

Il passaggio del portiere al Genoa a rischio. Preziosi, presidente dei grifoni: "Siamo stanchi"

Il futuro di Stefano Sorrentino potrebbe essere ancora al Chievo. In queste ultime settimane il portierone gialloblù era dato per già accasato in Liguria, sulla sponda genoana della città della lanterna. Ma nelle ultime ore qualcosa sembra essersi rotto.

Ieri, a margine della presentazione di Luca Toni, il presidente dei grifoni Enrico Preziosi ha lanciato un ultimatum al Chievo: “Ora siamo stanchi, il giocatore ci piace, ma aspettiamo una decisione del Chievo entro domenica”, in altre parole o si fa come vuole lui oppure l’affare salta. Tra i rossoblù ed il Chievo ci sembrano essere piccole, ma a quanto pare insormontabili, differenze sul pagamento del giocatore. Intanto dalla società della diga il presidente Luca Campedelli ed il diesse Giovanni Sartori tengono le bocce cucite, com’è nel loro stile.


Il mancato passaggio di Sorrentino al Genoa, che nel frattempo si sarebbe interessato a Federico Marchetti del Cagliari, manderebbe in fumo anche l’arrivo in riva all’Adige del brasiliano Rubino
. La matassa sembra intricata da sciogliere, ma sia Preziosi che Campedelli intendono portare a termine l’affare. Il primo perché difficilmente può arrivare a MArchetti, blindato dal presidente cagliaritano Cellino, il secondo perché intende far cassa e, soprattutto, vuole dare a Sorrentino la possibilità di giocare in una grande squadra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento