menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Chievo, scatta l'allarme meglio guardarsi le spalle

Chievo, scatta l'allarme meglio guardarsi le spalle

Chievo, scatta l'allarme meglio guardarsi le spalle

Contro il Cesena una squadra senza idee e senza grinta. E la salvezza tutta da conquistare

Fino a un paio di settimane fa, il Chievo sembrava la classica squadra tranquilla che veleggia verso una salvezza senza troppi patemi. Metà classifica, un po' più giù e un po' più su, a cavallo tra la parte destra e quella sinistra della classifica, per capirci. Ora, invece, l'allarme è tornato a suonare.

La sconfitta con il Milan ci poteva stare, ammettiamolo. Quella di ieri con il Cesena, invece, è molto più preoccupante. La squadra di Pioli è scesa in campo con poche idee, quasi svuotata.

Certo, il gol decisivo è arrivato all'ultimo respiro, e in conseguenza ad un episodio non proprio chiarissimo, ma di sicuro stando così le cose non si va da nessuna parte. In altre parole, se la squadra affronta così le partite il traguardo dei 40 punti, quello fissato per la salvezza, rischia di diventare un traguardo irraggiungibile. Certo, il tempo per rimediare c'è, eccome. Ma se le squadre dietro si mettessero a correre, e il Chievo non cambiasse marcia, sarebbero guai seri. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento