rotate-mobile
Sport Chievo / Piazza Chievo

Vittoria e sorrisi per il Chievo a Sassuolo. "Siamo stati bravi a recuperare"

I gialloblu in superiorità numerica per tutta la partita hanno avuto pazienza e fiducia per recuperare il gol segnato dai neroverdi. Tanti i complimenti ad Inglese per la tripletta

Pellissier, Bierhoff, Paloschi e adesso Roberto Inglese. Sono questi gli appartenenti al club dei giocatori ad aver segnato una tripletta con la maglia del Chievo Verona. Inglese ci è entrato ieri, 12 febbraio, segnando i tre gol che hanno permesso ai gialloblu di vincere in casa del Sassuolo.

E i gol di Inglese potevano essere anche quattro se l'attaccante non avesse sbagliato il rigore concesso al Chievo nei primi minuti. Anche se ovviamente la partita sarebbe stata completamente diversa, con gli uomini di Maran che avrebbero dovuto gestire sia il vantaggio numerico (il rigore è costata un'espulsione al Sassuolo) che il vantaggio nel punteggio. "Tornando indietro avrei fatto il rigore per mettere subito la partita in discesa - ha dichiarato Inglese a fine partita - Poi meno male siamo stati poi bravi a recuperarla e a portarla a nostro favore. Dopo il rigore, i miei compagni mi hanno aiutato tanto, soprattutto Cacciatore e alla fine ha gioito con me perché è come se li avesse fatti anche lui tre gol oggi". E oltre a Cacciatore, Inglese ha ringraziato anche Birsa per l'assist. "Lo sappiamo tutti quanti che il piede di Birsa da palla inattiva è fondamentale - ha aggiunto Inglese - Dobbiamo essere bravi noi a sfruttarlo e oggi l'abbiamo fatto alla grande".

Tutti si sono complimentati con Inglese, elogiato anche dal tecnico Maran che ha parlato di lui come di un giocatore dal potenziale incredibile. Però a parte la prestazione del singolo giocatore o del collettivo, tutti in casa Chievo hanno sottolineato l'importanza del risultato. "È bello fare assist, è bello fare gol, ma l'unica cosa che conta sono i tre punti - ha dichiarato Birsa - Non è stato facile gestire la superiorità numerica e il gol di svantaggio, però siamo stati bravi a tenere palla, con calma, fiduciosi che prima o poi le occasioni per metterla dentro sarebbero arrivate e siamo stati bravi a sfruttarle".

Terzo risultato utile consecutivo per il Chievo che ha ufficialmente chiuso il periodo difficile attraversato tra dicembre e gennaio. Anche la classifica è decisamente migliorata, con 7 punti guadagnati in tre partite. I gialloblu sono a metà classifica a 32 punti e con la zona retrocessione a -18 punti. Un slancio positivo che aiuterà ad affrontare il prossimo difficile avversario. Domenica 19 febbraio alle 15 al Bentegodi salirà il Napoli in piena corsa almeno per il secondo posto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittoria e sorrisi per il Chievo a Sassuolo. "Siamo stati bravi a recuperare"

VeronaSera è in caricamento