rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Sport

Chievo, salvezza a un passo ma serve un ultimo sforzo

Dopo la vittoria contro il Bari, ultimo in classifica, la squadra di Pioli sembra uscita dal tunnel

E tanto ci voleva? Il Chievo si risveglia dopo la vittoria contro il Bari con la sensazione di aver finalmente pessato la nottata. Ed è stata una lunga notte, popolata da incubi che sembravano materializzarsi dopo ogni sconfitta. Fino al risveglio, finalmente. Ma siamo sicuri che sia davvero arrivato giorno pieno?

No, in effeti no. Manca ancora un piccolo passo. Contro la Sampdoria, il 3 aprile, dopo la sosta per le nazionali: ecco lì suonerà davvero la sveglia, almeno per una delle due squadre. Perchè, in fin de conti, sarà uno scontro diretto che nessuno si aspettava. Il Chievo avrà il vantaggio di potersi permettere due risultati su tre, perchè anche pareggiando resterebbe comunque a distanza di sicurezza dai blucerchiati. I quali, però, partiti dalla Champion's con Pazzini e Cassano si ritrovano con Maccarone e Macheda in piena zona retrocessione. Con l'obbligo di vincere, a tutti i costi. 

Ecco perchè la vittoria contro il Bari, arrivata dopo un mese e mezzo di digiuno, può davvero rappresentare la svolta decisiva per mettere i gialloblù di mister Pioli al riparo da ogni pericolo. A patto però che si faccia un ultimo, piccolo sforzo, contro quella che è stata definita "la peggio Sampdoria della gestione Garrone", e che arriverà al Bentegodi con l'acqua alla gola e il fiato corto. Toccherà al Chievo darle il colpo di grazia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chievo, salvezza a un passo ma serve un ultimo sforzo

VeronaSera è in caricamento