menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giancarlo Romairone (Screenshot del video della sua presentazione)

Giancarlo Romairone (Screenshot del video della sua presentazione)

Chievo Verona, è arrivato Giancarlo Romairone. "Nessuna rivoluzione"

È stato presentato il nuovo direttore sportivo. "Cercheremo di inserire giocatori in prospettiva futura - ha detto - Questa squadra ha un'ossatura da mantenere"

"Per me è una grande soddisfazione essere ritornato in questa realtà che mi ha visto ragazzo negli anni '90 e che poi da quando ho smesso di giocare e ho iniziato a fare questo mestiere è stata per me un modello da cui imparare come si fa un certo tipo di calcio". Queste le prime parole di Giancarlo Romairone da nuovo direttore sportivo del Chievo Verona.

Oggi, 20 giugno, c'è stata la presentazione ufficiale. Insieme a Romairone era presente il presidente del Chievo Luca Campedelli che si è detto felice. Ufficialmente, l'incarico di Romairone al Chievo parte dal 1 luglio, ma il nuovo direttore sportivo si è già mosso con discrezione all'interno della società gialloblu. "Sono arrivato in punta di piedi - ha detto Romairone - La mia priorità adesso è conoscere tutto e tutti di questo club, dalle persone alle strutture". E qualcuno il nuovo diesse già lo conosceva, ad esempio l'allenatore Maran ha giocato con Romairone proprio nel Chievo. I due già si sono visti e confrontati. "Stiamo facendo delle analisi su quello che c'è da fare per essere competitivi", ha detto Romairone.

Sul calciomercato, il nuovo direttore sportivo non si è sbilanciato. "È ancora presto", ha detto. Però qualche indicazione su come sarà il Chievo in questa estate è stata data. Il presidente Campedelli non vuole sentir parlare di rivoluzione e Romairone è sembrato in sintonia. "Questa squadra ha un'ossatura da mantenere e stiamo valutando i giocatori che sono in scadenza di contratto - ha detto il direttore sportivo - Cercheremo di inserire giocatori in prospettiva futura".

E alcuni inserimenti sembrano essere già stati fatti. Skysport parla di un affare già concluso per l'arrivo dal Bayern Monaco di Gianluca Gaudino, mancherebbe solo l'ufficializzazione da parte del club gialloblu. Altro affare dato già per fatto è quello di Alberto Paloschi, che ritornerebbe a Verona, dopo una stagione e mezzo tra Inghilterra e Atalanta. Ma l'unica trattativa finora chiusa e ufficializzata dalla società è quella che riguarda l'attaccante delle giovanili Andrea Isufaj, che è ora a tutti gli effetti un giocatore del Chievo Verona. Il resto sono soltanto voce e interessamenti, come quelli della Fiorentina per Depaoli, del Cesena per Jallow e del Genoa per Spolli. In entrata invece sembra ormai prossimo l'ingaggio di Garritano del Cesena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento