menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chievo-Napoli 2-0 | I Mussi infrangono il sogno partenopeo

Grande vittoria del club del diga sulla formazione partenopea grazie alle reti di Dramé e Thereau e ad un Puggioni in modalità "pararigori". Gli azzurri vedono ora allontanarsi la Juve vittoriosa a Catania

Il Chievo batte il Napoli e mette forse fine ai sogni scudetto della formazione di Mazzarri. Negli ultimi tre anni i partenopei sono usciti sconfitti dal Bentegodi tutte e tre le volte, un campo maledetto per il club di De Laurentis. Ottima la prestazione dei ragazzi guidati da Corini, che rischiano forse qualcosa in alcune circostanze ma non rinunciano mai alla fase offensiva, sfiorando anche il gol del 3-0. Ora i Mussi salgono a quota 32 punti in classifica e vedono la salvezza più vicina.

PRIMO TEMPO - La prima occasione del match è per i padroni di casa. La combinazione Paloschi - Tehreau porta il francese al tiro dopo 4 minuti, De Sanctis però devia in angolo. Al 11' è la volta di Zuniga che tenta la botta dalla distanza, la conclusione però termina a lato. Al 12' Dramè lascia partire un gran tiro da distanza siderale, che s'infila alle spalle di del portiere partenopeo. Dopo tre minuti Paloschi può siglare il raddoppio, ma la sua conclusione di testa schizza sulla traversa. Al 27' si fa vedere Insigne con un'azione personale, ma il suo tiro si spegne a lato. Al 31' Dramé penetra in area ma da terra non inquadra la porta. Al 37' altra combinazione Paloschi Thereau, pallone ancora fuori. Al 38' arriva lo squillo di Cavani su punizione, ma Puggioni si esalta nella respinta e il tap-in tentato da Rolando viene sporcato in corner. Al 43' Thereau viene lanciato in profondità, il francese aggancia e batte un indeciso De Sanctis.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa i padroni di casa ripartono all'arrembaggio, ma la prima occasione capita al 49' sui piedi di Cavani. L'uruguaiano però alza troppo la mira. La formazione partenopea prova a spingere e al 58' arriva il calcio di rigore per atterramento ai danni di Cavani da parte di Dainelli. Lo stesso Matador si presenta sul dischetto, ma Puggioni lo ipnotizza e respinge anche il suo tentativo dagli 11 metri. Un minuto dopo Paloschi in contropiede può chiudere il match, ma il suo tiro affrettato viene respinto dall'estremo difensore napoletano. Al 63' Insigne su punizione trova Rolando in area, il suo colpo di testa però non trova il bersaglio. Tre minuti dopo ancora Insigne serve stavolta Hamsik, ma anche lui di testa è poco preciso. Al 79' un altro colpo di testa, stavolta di Maggio su corner, non riesce a trovare a porta difesa da Puggioni. Al 86' il portiere clivense compie un altro miracolo su Cavani, respingendo un suo tiro ravvicinato a botta sicura. Un minuto dopo Pellisier spreca l'occasione per il 3-0 finale.  

CHIEVOVERONA - NAPOLI 2-0

MARCATORI: Dramè al 12' (CV), Thereau al 43' (CV)

CHIEVOVERONA (4-3-1-2): Puggioni, Frey, Dainelli, Andreolli, Cesar, Dramè (dal 67' Jokic), Cofie, L. Rigoni, Hetemaj, Paloschi (dal 81' Pellissier), Thereau (dal 57' Luciano). A disposizione: Squizzi, Ujkani, Guana, Samassa, Stoian, Papp, Seymour, Sampirisi. Allenatore: Corini.

NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis, Rolando, Gamberini (dal 45' st Dzemaili), Campagnaro, Maggio, Inler (dal 57' Armero), Behrami, Zuniga (dal 63' Pandev), Hamsik, Insigne, Cavani. A disposizione: Rosati, Grava, Mesto, Donadel, El Kaddouri, Calaiò. Allenatore: Mazzarri.

ARBITRO: Rocchi.

AMMONITI: Andreolli, Dainelli, Dzemaili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento