Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport Chievo / Piazza Chievo

Chievo, tutta la voglia di Mattiello: "Dimostrerò di essere un buon giocatore"

Il terzino domenica è tornato in campo dal primo minuto, servendo anche l'assist del momentaneo pareggio a Pellissier: il brutto infortunio dell'8 marzo arrivato contro la Roma sembra essere solo un brutto ricordo

Tornato protagonista dopo il brutto infortunio dell'anno scorso che gli ha provocato la frattura di tibia e perone, e una conseguente assenza dai campi di gioco lunga circa 7 mesi, Federico Mattielo è stato protagonista mercoledì della conferenza stampa di metà settimana in casa Chievo. 

Sono contento di essere rientrato a tempo pieno e di aver fatto l'assist per il gol di Pellissier, per me significa molto. Adesso però voglio che qualcuno parli di me perché dimostrerò di essere un buon giocatore, non voglio essere ricordato solo per quello dell'infortunio grave contro la Roma. 

Il giovane difensore di proprietà della Juventus poi prosegue: 

Adesso per me conta solo il presente – ha sottolineato Mattiello – perché finalmente torno a ragionare come una volta, pensando di settimana in settimana a cercare di conquistarmi il posto e all'avversario della domenica. Non è stato facile contro una buona squadra come il Genoa, per me per certi versi era anche una partita normale. Posso e devo migliorare, ma aver giocato l'intera partita è già un bel passo in avanti. La Serie A è così, puoi meritare finché vuoi ma poi basta un attimo per perdere la partita. Bisogna essere ancora più solidi, alzare sempre il nostro livello di rendimento. Sul valore del Chievo però non ho dubbi. Di sicuro però non dobbiamo pensare di avere una dote sufficiente per il nostro obiettivo finale perché abbiamo già 12 punti in classifica. La strada è ancora lunga. Per il Chievo e per me. 

Proprio i bianconeri detentori del cartellino, nell'ultimo periodo hanno qualche difficoltà sulle corsie laterali vista l'assenza di Lichtsteiner e la bravata di Caceres, e c'è chi ventila la possibilità di un suo approdo alla corte di Allegri già a gennaio: 

Non mi è arrivato nessun messaggio, sinceramente non so nulla riguardo a quanto possa accadere a gennaio e quindi penso solo a fare bene con il Chievo. Da tifoso spero che il ritardo iniziale non influisca sul raggiungimento degli obiettivi finali. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chievo, tutta la voglia di Mattiello: "Dimostrerò di essere un buon giocatore"

VeronaSera è in caricamento