rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Sport

Vacek condanna il Lecce, vince il Chievo 1-0

Il trequartista di Di Carlo buca Benassi alla mezzora della ripresa, il Lecce continua a spingere ma resta in dieci per l'espulsione di Carrozzieri

Il Chievo chiude la stagione in bellezza conquistando i 3 punti in casa con il Lecce e condannando i salentini alla retrocessione in serie B. L'arrembaggio giallorosso, oltre a non aver portato a nessuna marcatura, è stato reso vano dalla vittoria del Genoa in casa sul Palermo che ha di fatto tolto ogni speranza ai ragazzi allenati di Serse Cosmi. La squadra di casa non ha comunque mai rinunciato alle ripartenze rendendosi pericolosa in più di un occasione.

Partono forte i salentini conquistandosi subito il primo calcio d'angolo della partita ma già al 6' Cuadrado è costretto a farsi medicare dal massaggiatore per un fastidio ad una gamba. Le prime due occasioni sono però per il Chievo con Pellissier al 9' che intercetta un passaggio sbagliato del giocatore colombiano e calcia in porta, ma Bennassi è bene appostato. Al 21' Sardo con una punizione a giro colpisce il palo e si guadagna un cacio d'angolo. Tre minuti dopo arriva la prima tegola per Serse Cosmi, Cuadrado non ce la fa e deve lasciare il posto a Bertolacci. Il Lecce alza il baricentro grazie al nuovo entrato e a Muriel, l'uomo più pericoloso degli ospiti. Al 30' Carrozzieri, sugli sviluppi di un corner, avrebbe un'ottima occasione ma sbaglia lo stop. Poi è il turno di Di Michele che si fa prima respingere un tiro da Cesar e poi esalta i riflessi di Puggioni. Un minuto dopo Puggioni dice ancora di no su colpo di testa di Giacomazzi. Allo scadere c'è un'altra possibilità per i padroni di casa di passare in vantaggio, Uribe raccoglie la respinta della barriera ma calcia senza forza e Benassi para.

La ripresa inizia con il Lecce sempre in avanti, con Puggioni che sventa ancora su Di Michele. Al 6' il pallone del vantaggio è sui piedi di Vacek che solo davanti a Benassi spara alto. Al quarto d'ora è la volta di Cesar che salva prodigiosamente sul solito Di MIchele. Il Lecce cala la pressione in coseguenza alle notizie che arrivano dsa Marassi, ma al 21' Obodo tenta la reazione d'orgoglio e spara su Puggioni. Girandola di cambi intorno al 25' Di Carlo getta nella mischia Paloschi e Thereau, mentre Cosmi risponde con Piatti. Ma la scossa alla partita arriva tra il 33' e il 38', prima il Chievo passa in vantaggio con Vacek che è abile a insaccare dal limite dell'area. Poi è la volta di Carrozzieri che si fa espellere per una brutta entrata su Thereau. Nei minuti finali ci sono due occasioni per gli ospiti ma il risultato non cambia. Il Chievo sfiora quota 50, il Lecce lascia la serie A a testa alta.

Le pagelle di Chievo - Lecce 1:0. In rete Vacek al 33' 

CHIEVOVERONA: Puggioni 7.5, Cesar 6, Jokic 6, Morero 6, Sardo 6.5, Bradley 6, Luciano 6.5 (90' Grandolfo sv), Sammarco 5.5 (69' Thereau 6.5), Vacek 7, Pellissier 6, Uribe 5.5 (69' Paloschi 6)

LECCE: Benassi 6, Esposito 5, Carrozzieri 5, Brivio 6, Cuadrado 6 (24' Bertolacci 6.5), Blasi 6, Giacomazzi 6.5, Obodo 6 (72' Piatti 5), Di Matteo 6 (80' Bojinov sv), Di Michele 6.5, Muriel 6.5

 

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vacek condanna il Lecce, vince il Chievo 1-0

VeronaSera è in caricamento