Chievo, la ricetta di Marcolini: "Battere il Parma"

Campanello d'allarme in casa giallobl dopo tre ko di fila. Domenica mancher Fernandes squalificato

Chievo, la ricetta di Marcolini: "Battere il Parma"
Il momento non è certamente dei più facili, anzi. Le tre sconfitte consecutive contro Cagliari, Milan e Cesena hanno fatto suonare più di qualche campanello d'allarme in casa Chievo. La squadra di Pioli forse è stata punita oltremisura rispetto a quanto mostrato in campo, specie se si ripensa alle gare con i rossoneri e i romagnoli, ma purtroppo il dato (impietoso) che resta è di un punto nelle ultime quattro giornate.

“Quello che brucia di più è aver subito un gol così, per un rigore al 90' - le parole di Michele Marcolini in merito alla sfida di Cesena -. Peccato davvero, perché avevamo avuto anche la possibilità di vincerla, ma Antonioli su Fernandes si è davvero superato”.

L'esperto centrocampista prova poi ad analizzare il delicato momento dei gialloblù: “Difficile dire cosa ci manca. Sicuramente non è una questione mentale, perché come nei momenti felici la squadra non si è esaltata troppo, così in quelli negativi ha saputo subito ricompattarsi e dare il massimo in campo”.

L'attenzione ora è rivolta tutta alla gara di domenica: “Speriamo di riuscire a battere il Parma - conclude Marcolini -. E' una squadra che rispettiamo tantissimo perché ha valori importanti, sicuramente sopra la media tra le formazioni che lottano per la salvezza”.

Chievo che contro il Parma dovrà però fare a meno di Fernandes, fermato per due turni dal giudice sportivo, per “avere, al termine della gara, sul terreno di gioco, rivolto agli ufficiali di gare espressioni ingiuriose; infrazione rilevata da un assistente”. Tra gli emiliani un turno di squalifica al difensore Massimo Paci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento