rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Sport

Chievo, il vero problema ritrovare la via del gol

Il capitano non va a segno dal 30 gennaio. Ma con la Fiorentina potrebbe essere la volta buona

Il vero problema, a questo punto, è il gol. Il Chievo non riesce più a trovare la via della porta avversaria. E se si ferma Sergio Pellissier, se il capitano si blocca, allora per la squadra di Pioli sono davvero guai. Pellissier non segna dal 30 gennaio scorso, ovvero dalla doppietta realizzata al Rigamonti di Brescia. Poi più niente.

Eppure nessuna preoccupazione, nessun allarmismo sembra filtrare dalla squadra: "Non eravamo salvi quando le cose sembravano andare a gonfie vele, lo abbiamo sempre ripetuto. E quindi non siamo certo in pericolo ora che invece stiamo subendo qualche battutra d'arresto", fa sapere lo stesso Pellissier. Il fatto è che le vittorie con Brescia e Napoli, e poi il pareggio contro la Lazio, a Roma, avevano fatto sognare i tifosi gialloblù.

Ma poi qualcosa dev'essersi bloccato. Episodi negativi, certo, come il gol di mano di Robinho contro il Milan. Ma non solo. Il risultato comunque sono state tre sconfitte di fila, e lo striminzito pareggio di domenica scorsa contro il Parma. Ora tocca alla Fiorentina. L'occasione da non fallire, e dalla quale ripartire. "L'importante - dice Pellissier - è rimetterci in moto, e lavorare sodo come stiamo facendo. Il periodo nero prima o poi finirà. Magari già domencia prossima, proprio contro la Fiorentina".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chievo, il vero problema ritrovare la via del gol

VeronaSera è in caricamento