Sabato, 16 Ottobre 2021
Sport Stadio / Via Stadio

Chievo - Hellas Verona, le probabili formazioni | Il derby che infiamma Verona

Allarme in difesa per il Chievo che dovrà fare a meno di Ervin Zukanovic e Nicolas Frey. In attacco ballottaggio Pellissier-Meggiorini. Nel Verona torna Rafael tra i pali. In dubbio Gomez e Hallfredsson

La trentacinquesima giornata del campionato di serie A vede il derby cittadino con il Chievo che ospita l’Hellas Verona allo stadio Bentegodi nel match che prenderà il via alle ore 12.30 di domenica 10 maggio. 

Con la salvezza ormai raggiunta, entrambe le squadre se la giocheranno a viso aperto. I mussi volanti precedono il Verona in classifica con un punto di vantaggio (41 a 40), ma in buona sostanza entrambe le squadre sono più che salve e possono guardare con tranquillità alla prossima stagione. Tranquillità che sarà maggiore per chi riuscirà ad imporsi nel derby cittadino.  

I PRECEDENTI - Derby della Scala numero 14, bilancio in equilibrio nei tredici precedenti confronti: 6 vittorie a 5 per il Chievo e 2 pareggi. In Serie A le stracittadine giocate sono state 5 e manca il pareggio: 3 a 2, sempre in favore del Chievo, il bilancio delle vittorie. All'andata decise il derby un gol di Paloschi, lo scorso anno con altrettante vittorie di misura, un derby ciascuno.

QUI CHIEVO - Qualche problema in difesa per Rolando Maran, che dovrebbe fare a meno di Ervin Zukanovic e Nicolas Frey, oltre al lungodegente Federico Mattiello. Il modulo più probabile al momento sembra il solito 4-4-2. In difesa vi sarà di certo Albano Bizzarri; i terzini dovrebbero essere Ezequiel Schelotto e Cristiano Biraghi, mentre al centro Bostjan Cesar e Dario Dainelli faranno coppia. Ormai collaudato il centrocampo, con Valter Birsa e Perparim Hetemaj sugli esterni, Mariano Izco e Ivan Radovanovic al centro. In attacco solito ballottaggio fra Riccardo Meggiorini e Sergio Pellissier per affiancare Alberto Paloschi: il primo sembra favorito, ma l'atmosfera da derby potrebbe chiamare in causa il capitano.

QUI HELLAS VERONA - "Il Verona è il Verona. La storia dice che non è un derby alla pari. Il Chievo è in forma, è davanti a noi, ma ogni partita ha una storia a sé. Maran? Ha fatto benissimo da quando è arrivato al Chievo, gli faccio i complimenti e domani glieli farò anche di persona. Loro sono una delle migliori difese del campionato”, spiega Mandorlini, “ma c’è grande fiducia per domani. Vogliamo fare una grande prestazione sia per noi che per i tifosi. È un orgoglio per la città di Verona avere due squadre in Serie A. Noi siamo il Verona, non temiamo nessuno e daremo come sempre il massimo. La formazione? Domani nel derby a difendere la porta dell’Hellas Verona ci sarà Rafael. Sia Hallfredsson che Gomez saranno convocati, ma deciderò solo domani se impiegarli dal 1′. Al momento più Juanito che Emil”.
Andrea Mandorlini deve fare i conti con le defezioni, peraltro concentrate in vari reparti, visto che tra infortuni e squalifiche mancheranno Artur Ionita, Rafa Marquez, Jacopo Sala e Leandro Greco. Fra i pali torna quindi Rafael. I laterali difensivi saranno Eros Pisano e Alessandro Agostini, i centrali Guillermo Rodriguez e Vangelis Moras. Linea di centrocampo a tre con Mounir Obbadi e Panagiotis Tachtsidis certi della pettorina da titolare, Lazaros Christodoulopoulos, Mattia Valoti e Gustavo Campanharo in competizione per l'ultimo posto. In attacco Luca Toni non farà mancare il suo apporto, ai suoi lati vi dovrebbero essere Nico Lopez e Bosko Jankovic.

L'ARBITRO - Nicola Rizzoli della sezione di Bologna. 

PROBABILI FORMAZIONI

Chievo Verona (4-4-2): Bizzarri; Schelotto, Dainelli, Bostjan, Biraghi; Birsa, Izco, Radovanovic, Hetemaj; Meggiorini, Paloschi

Hellas Verona (4-3-3): Rafael; Pisano, Moras, Rodriguez, Agostini; Obbadi, Tachtsidis, Christodoulopoulos; Jankovic, Toni, Lopez

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chievo - Hellas Verona, le probabili formazioni | Il derby che infiamma Verona

VeronaSera è in caricamento