Chievo Verona - Hellas Verona, le probabili formazioni | Maran e Pecchia pensano al turnover

Entrambi i tecnici probabilmente lasceranno spazio ai giocatori meno utilizzati in questo momento, senza tuttavia stravolgere l'ossatura delle rispettive formazioni

Foto chievoverona.it

Si avvicina per il Derby della Scala la sua "prima volta" in Coppa Italia. Chievo Verona ed Hellas Verona infatti si affronteranno allo stadio Bentegodi alle ore 18 di mercoledì 29 novembre nel Quarto turno eliminatorio.

Nel turno precedente la squadra di Maran ha superato 2-1 l'Ascoli e arriva dalla vittoria in rimonta in campionato contro la Spal, che ha interrotto un digiuno di successi che durava proprio dalla precedente stracittadina. 
I ragazzi di Pecchia sono arrivati fino a qui superando l'Avellino e sabato sera sono riusciti ad interrompere la striscia di cinque sconfitte consecutive, battendo il Sassuolo sul suo stesso terreno di gioco.

I PRECEDENTI - Come già detto, si tratta del primo confronto tra le due formazioni in Coppa Italia, mentre tra Serie A e Serie B il numero della sfide ha toccato quota 17. Grazie a quella ottenuta ne derby del 22 ottobre, sono 7 le vittorie del Chievo, contro le 6 dell'Hellas, mentre per 4 volte la sfida è terminata in parità. 

QUI CHIEVO VERONA - In occasione della partita di mercoledì, Maran potrebbe decidere di cambiare qualcosa nel suo scacchiere e dare spazio a quei giocatori che fino ad ora hanno collezionato meno minuti. In porta quindi ci sarà Seculin, con Dainelli e Gamberini che potrebbero rientrare al centro della difesa, mentre sulle fasce Depaoli e Jaroszyński potrebbero far rifiatare rispettivamente Cacciatore e Gobbi. A centrocampo dovrebbero essere al loro posto Radovanovic e Rigoni, con Gaudino e Garritano pronti a mettersi in mostra, anche se il ruolo di trequartista dovrebbe essere ricoperto da Birsa. In attacco è probabile che partano dall'inizio Inglese e Stepinski. 

QUI HELLAS VERONA - "La gara di domani? Non importeranno gli uomini ma l'atteggiamento, quello di voler vincere e trovare la via del gol. Abbiamo fatto buone partite con interpreti e moduli diversi, non è questo ciò che conta, ma essere sempre umili e propositivi. Soprattutto, sarà l'occasione per tanti ragazzi che finora hanno giocato meno di mettersi in mostra. Allenarsi senza trovare spazio non è facile perché si scende in campo in undici. Non è quindi semplice trovare subito il ritmo gara, ma ci siamo allenati tutti alla grande, vedo il lavoro quotidiano e so che faranno una bella prestazione, metteremo in campo la miglior formazione possibile. Gli avversari? Oltre a essere un derby, è prima di tutto una gara ufficiale che va giocata con l'obiettivo di raggiungere il passaggio del turno, non è una vetrina. Conosciamo il Chievo, la sconfitta in campionato ci ha confermato le loro caratteristiche, sono una squadra molto esperta che lavora insieme da anni. Sanno vivere i momenti e le partite con una certa serenità, questa è una loro caratteristica molto importante". 
In conferenza stampa Fabio Pecchia annuncia in sostanza un abbondante turnover, che porterà tra i pali Silvestri e sulla fascia destra Bearzotti, con Felicioli che potrebbe giocare sull'altro lato del campo, mentre al centro dovrebbero esserci due tra Heurtaux, Caracciolo e Souprayen. A centrocampo potrebbe essere arrivata l'occasione di Calvano, insieme a Bessa e Fossati. Con Pazzini, Kean e Cerci esclusi dalla lista convocati, il tridente offensivo potrebbe essere composto da Verde, Tupta e Lee. 

ARBITRO - Maurizio Mariani di Aprilia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Strage di Santa Lucia" a Sommacampagna: il disastro aereo in località Poiane

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

  • "Cori razzisti". Un video mette i tifosi dell'Hellas ancora al centro della bufera

  • Droga, cellulari, manette e armi in casa: 38enne della Bassa arrestato

Torna su
VeronaSera è in caricamento