rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Sport

Chievo-Fiorentina, quasi derby

Squalificato Marcolini, i clivensi attendono la Viola in grande spolvero

Tanti ex-Hellas nelle file toscane, a partire da mister Prandelli che nelle due stagioni trascorse in riva all’adige ha lasciato un ricordo indelebile nei cuori dei tifosi gialloblù.

Ma non è il solo, anche Gilardino, Dainelli, Frey e Mutu, vantano un passato scaligero. Una partita delicata per la squadra di Di Carlo, che oltre a Nicholas Frey e Fabio Moro dovrà rinunciare a Marcolini per squalifica, mentre sono in dubbio Ariatti e Piccolo. La Fiorentina invece, che da tempo è priva della sua stella Adrian Mutu, dovrà rinunciare a Gamberini e Gobbi, entrambi per una lesione al bicipite femorale. In forse anche Sebastian Frey, che sta cercando di recuperare da una contrattura, di Cristiano Zanetti, per un problema al tendine rotuleo, e di Jovetic vittima di una contusione.

Ma la squadra di Prandelli ha dimostrato in Champions League di attraversare un momento magico e al Bentegodi contro i clivensi ha collezionato 4 vittorie ed un pareggio. Insomma un tabù per gli scaligeri, che in campionato distano solo tre punti dai viola. Ma i veronesi hanno dimostrato di potersela giocare con chiunque quest’anno. E i tabù, prima o poi, vengo sfatati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chievo-Fiorentina, quasi derby

VeronaSera è in caricamento