rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Sport

Chievo davanti a un bivio contro il Genoa rischia tutto

Una trasferta che potrebbe rivelarsi decisiva per il campionato della squadra di Di Carlo

Attento Chievo, questo è il periodo del campionato nel quale si decide tutta la stagione. Una vittoria o una sconfitta a questo punto del torneo rischiano di essere determinanti. Ecco perchè la trasferta di Genova dovrà essere affrontata con tutta l'attenzione che merita.

Tutte e due le squadre sono a un bivio: da una parte un finale di torneo tranquillo, senza patemi d'animo e nel quale magari togliersi qualche soddisfazione; dall'altra un finale vissuto in apnea, con il rischio di trovarsi da un momento all'altro invischiati nella parte bassa della classifica. Di Carlo potrebbe affrontare il Genoa con Thereau alle spalle di Paloschi e Pellissier, per sfondare la difesa più battuta del campionato, con Bradley, Rigoni e Hatemaj a fare diga a centrocampo. Pasquale Marino invece sembra orientato ad affidarsi a un 4-4-2, con Sculli centravanti al fianco di Palacio. Più arretrato Jankovic, che di fatto sarà un esterno sinistro di centrocampo. Sulla destra, Marco Rossi in fase di spinta. A centrocampo i muscoli di Kucka e la qualità di Veloso. Giochi quasi fatti in difesa, con Constant nei panni di terzino sinistro.  

All'andata vinse il Chievo 2-1, quando sulla panchina del Genoa sedeva ancora Alberto Malesani; alla rete di Palacio risposero prima Pellissier per il momentaneo pareggio, poi Moscardelli che infilò nel sacco il 2-1 all’ultimo respiro.
  Entrambe le formazioni cercano il riscatto dopo le ultime due prestazioni, la pesante sconfitta contro il Catania, (4-0 il risultato del “Massimino”), e quella rimediata contro l’Atalanta nel recupero della seconda giornata del girone di ritorno. E mai come in questo momento per il Chievo è il momento di stringere i denti. Davanti c'è un bivio, bisogna prendere la direzione giusta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chievo davanti a un bivio contro il Genoa rischia tutto

VeronaSera è in caricamento