rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Sport

Chievo che batosta. Occorre rialzarsi perch arriva il Milan

Pioli: "La nostra partenza stata buona, il passivo per stato troppo pesante"

Il Chievo dopo le grandi prestaziodelle scorse settimane torna rovinosamente sulla terra e si lecca le ferite dopo la sfida di Cagliari contro i rossoblù che invece di essere penalizzati sembra siano stati galvanizzati dalla cessione di Matri alla Juventus avvenuta a gennaio. Il 4-1 (che era 4-0 prima della rete di Thereau quando ormai la maggior parte dei rossoblù era già con la testa al Poetto a prendere un aperitivo in riva al mare) è un castigo che secondo il tecnico del club della Diga è decisamente troppo pesante.

Così l'ex allenatore del Sassuolo: "Buona la nostra partenza, poi abbiamo riscontrato un calo, e i due gol del Cagliari ci hanno abbattuti mentalmente. La salvezza non è assolutamente quasi acquisita, al contrario, è tutta da giocare. Oggi abbiamo pagato l'intensità dell'ultimo periodo, ma vanno anche fatti grandissimi complimenti ai nostri avversari. Contro il Milan servirà il miglior Chievo possibile, e dovremo opporre una grande condizione alla qualità dei rossoneri".


Già, infatti domenica c'è il Milan, col grosso rischio che arrivi la seconda sconfitta consecutiva. L'unica speranza è che la settimana di pausa porti consiglio ai muscoli e alla testa dei gialloblù e che al contrario la battaglia di Champions col Tottenham porti affaticamento nei rossoneri. Domenica il Chievo potrebbe anche ritrovarsi di fronte l'ex Mario Yepes, che ha esordito positivamente a gennaio e il cui impiego è legato alle condizioni di Nesta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chievo che batosta. Occorre rialzarsi perch arriva il Milan

VeronaSera è in caricamento