rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Sport San Zeno / Viale Cristoforo Colombo, 6

Fa tappa in città il Challenger-80 Tour Atp: si gioca a Verona il grande tennis internazionale

Attesi giocatori professionisti dal 100 al 400 posto del ranking mondiale, partite trasmesse anche in streaming

Per il secondo anno consecutivo il grande tennis internazionale torna a Verona, per uno spettacolo imperdibile. Dal 10 al 17 luglio al Circolo Tennis Scaligero si svolgeranno gli Internazionali di Tennis, gara inserita nel Challenger-80 Tour Atp, che richiamerà giocatori professionisti dal 100 al 400 del ranking mondiale. Le qualificazioni agli Internazionali si terranno il 10 e l’11 luglio e permetteranno di inserire come wild-card alcuni fra i più promettenti giocatori veronesi ed italiani. Tutte le partite saranno anche trasmesse in diretta streaming.

La manifestazione ha il patrocinio del Comune di Verona ed è realizzata in collaborazione con l’Associazione Tennis Verona che ospiterà sui suoi campi la manifestazione. Alle qualificazioni del torneo di singolare maschile parteciperanno 24 giocatori, e 32 al main draw; al doppio maschile 16 coppie. Grazie all’evento, avviato lo scorso anno con la prima edizione degli internazionali, il grande tennis è tornato a Verona dopo una pausa lunga 31 anni. Vi mancava infatti dal 1990, anno in cui si disputò l’ultimo importante torneo internazionale, col tennista veronese Corrado Aprili in semifinale e come vincitore l’olandese Richard Krajicek che si aggiudicò anche il torneo di Wimbledon nel 1996, arrivando alla quarta posizione assoluta nel ranking mondiale nel 1999.

Questa mattina l’evento sportivo è stato presentato dal sindaco Federico Sboarina e dall’assessore allo Sport Filippo Rando, insieme agli organizzatori, il direttore del torneo il tennista Viktor Galovic e Carlo Piccoli della VK Events, oltre al presidente del Circolo Tennis Scaligero Andrea Bonomini. Gli Internazionali di Tennis sostengono la Fondazione Ippocampo per la cura dei ragazzi autistici.

«Dopo il successo dello scorso anno – ha sottolineato il sindaco Sboarina – con l’edizione 2022 si decreta la validità e la forza di un progetto sportivo importante, che torna sui campi da tennis veronesi con la proposta di una nuova sfida tennistica ancora più attesa da appassionati e non. La città di Verona è in grande fermento organizzativo, pronta a proporre tanti e diversificati appuntamenti culturali e sportivi. Il grande tennis internazionale è un' importantissima occasione  per una città che ha lo sport nel suo Dna e che accoglie con entusiasmo questi  imperdibili appuntamenti».

«Con questo torneo – ha dichiarato Rando – Verona si riappropria del grande tennis internazionale, con un evento che si prefigura ancora più avvincente dello scorso anno. Un sentito ringraziamento agli organizzatori, che hanno creduto e continuano a credere in questo appuntamento. Il loro entusiasmo ha dato vita a qualcosa di davvero unico, in un momento economico e sociale non facile. Questa manifestazione mette Verona al centro nel mondo del tennis».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa tappa in città il Challenger-80 Tour Atp: si gioca a Verona il grande tennis internazionale

VeronaSera è in caricamento