rotate-mobile
Sport

Carattere Manassero: a Shanghai parte male ma poi rimonta

Il veronese aveva aperto con due bogey ma poi s' riscattato: 18. Francesco Molinari resta leader

Francesco Molinari (135 - 65 70) ha mantenuto il comando dopo il secondo giro dell'HSBC Champions, il quarto e ultimo torneo stagionale del WGC (World Golf Championships) che si sta disputando allo Sheshan International GC (par 72) di Shanghai in Cina. Hanno guadagnato qualche posizione Matteo Manassero, da 23* a 18* con 141 (71 70), ed Edoardo Molinari, da 35* a 33* con 143 (72 71).


E' rimasto al secondo posto con un colpo di ritardo l'inglese Lee Westwood (136 - 66 70), neo numero uno mondiale, e si sono portati al terzo con 137 lo scozzese Richie Ramsay e i sudafricani Ernie Els e Jaco Van Zyl. Seguono con 138 l'inglese Luke Donald e con 139 il coreano Seung-yul Noh e l'inglese Ross Fisher. Nel folto gruppo al nono posto con 140 vi sono Tiger Woods (68 72), Phil MIckelson (69 71), l'inglese Ian Poulter e l'irlandese Padraig Harrington, mentre il tedesco Martin Kaymer e lo svedese Henrik Stenson hanno lo stesso score di Manassero e sono 25.i con 142 l'australiano Adam Scott e l'irlandese Rory McIlroy. Tre birdie nelle prime sette buche hanno dato un buon vantaggio a Francesco Molinari, poi pero' ha visibilmente rallentato con due bogey, mentre e' cresciuto di tono Westwood, che aveva iniziato in maniera meno arrembante. Il quarto e ultimo birdie di giornata alla buca 14 ha permesso il torinese di mantenere la leadership con un 70. Quanto all'inglese ha riportato il divario al colpo della prima giornata con un birdie alla 16 (in totale 3 birdie e un bogey). Manassero ha dato ancora una volta prova di carattere. Ha cominciato dalla buca 10 con due bogey, poi ha pazientemente ricostruito lo score con sei birdie contro altri due bogey per il 71.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carattere Manassero: a Shanghai parte male ma poi rimonta

VeronaSera è in caricamento