Sport Piazzale Atleti Azzurri d'Italia

La Calzedonia alla ricerca di un posto play off contro i campioni in carica di Trento

Il fischio d'inizio al Palaolimpia è fissato per le ore 18, con Giani e i suoi ragazzi che sfideranno in un match delicatissimo la formazione della Diatec Trentino

Domenica 23 marzo al PalaOlimpia arrivano i campioni d’Italia in carica della Diatec Trentino; la Calzedonia Verona scende in campo con un solo obiettivo, la vittoria, per garantirsi un posto nei Play Off Scudetto 2013-14.

QUI CALZEDONIA - Nell’ultimo match di Regular Season una bella novità fa brillare la panchina di Verona: il roster scaligero si arricchisce infatti del contributo dello schiacciatore nazionale serbo Nikola Kovacevic, presentato ufficialmente a media e tifosi venerdì 21 marzo. Andrea Giani ha così commentato il nuovo acquisto a rafforzare il club veronese: “L’arrivo di Nikola è importante perché ci dà la possibilità di innalzare la qualità di gioco della nostra squadra. La partita di domenica sarà sicuramente molto impegnativa e difficile, scendiamo in campo con lo straordinario obiettivo di raggiungere i Play Off. Dalla seconda partita del girone di andata siamo sempre stati dentro le prime otto, sarebbe pertanto un peccato non riuscire a centrare questo traguardo. Per cui quest’ultima partita di Regular Season sarà giocata con attenzione, cercando di trovare quella lucidità e freddezza necessarie per chiudere a nostro favore nei momenti cruciali della partita. Nikola può darci questa tranquillità”. Rispetto alla formazione ospite Giani ha poi sottolineato: “Giocheremo contro un avversario che si è già qualificato ai Play Off. Trento coglierà l’occasione per prepararsi alla prima sfida dei Play Off, per cui vorrà giocare bene questa partita. Credo inoltre che ad un certo punto schiererà in campo altri giocatori del roster oltre ai titolari, nell’eventualità di dover fare dei cambi nella prima gara in programma la prossima settimana. A parte questo mi aspetto una partita difficile, e da parte nostra ci sarà sicuramente tanta pressione”. La Calzedonia si allenerà questa mattina sul campo centrale, dalle 11.30 alle 13; domenica mattina, invece, è prevista una seduta combinata in sala video e palestra dalle 10.15 alle 12.

GLI AVVERSARI - All’andata il derby dell’Adige ha regalato una bella sorpresa post-natalizia ai tifosi scaligeri: nel primo match del 2014 la Calzedonia ha battuto la rosa di Serniotti al PalaTrento con il risultato di 1-3, lo stesso raggiunto da Verona nel penultimo successo contro Trento – era la trasferta della 9^ giornata di ritorno 2010-2011. Tra gli sconfitti dello scorso 8 gennaio c’era anche un ex scaligero della stagione 2012-13, lo schiacciatore classe 1991 Michele Fedrizzi; proprio domenica sera l’atleta trentino farà ritorno al PalaOlimpia nella sua prima partita ufficiale come avversario di Verona. Quarto posto in classifica, 36 punti, 13 successi, 8 sconfitte: il roster trentino ha intrapreso un percorso di tutto rispetto nella stagione in corso. Sono due consecutive le sconfitte registrate nei match più recenti: l’1-3 subito in casa contro la Sir Safety Perugia, preceduto dalla sconfitta per 3-1 in semifinale di Coppa Italia contro la Copra Elior Piacenza. Nel pre-gara lo schiacciatore trentino Filippo Lanza: “E’ l’ultima gara ufficiale prima dell’esordio nei Play Off; per tale motivo abbiamo la necessità di affrontarla al meglio perché poi non avremo più occasione di provare il nostro assetto, che proprio nelle precedenti settimane abbiamo spesso modificato a causa di infortuni ed assenze. Ci teniamo tanto a ben figurare ed io in maniera particolare tenendo conto che sono originario proprio della provincia di Verona e che ci saranno sicuramente tante persone care a vedermi. Per me giocare al PalaOlimpia non sarà mai un appuntamento come tanti”.

I PRECEDENTI, GLI EX E I RECORD - Verona e Trento si sono scontrate 22 volte in Serie A1, gli scaligeri hanno avuto la meglio in cinque partite. Nel roster della Calzedonia Verona c’è un ex giocatore di Trento: il centrale Andrea Coali, impegnato nel club della sua città natale nel 2010-11 (settore giovanile) e 2011-12 in prima squadra. Dall’altra parte della rete ci saranno tre atleti che hanno fatto esperienza a Verona: Emanuele Birarelli nel 2006-07, Massimo Colaci dal 2008 al 2010, Michele Fedrizzi nel 2012-13 e Dàvid Szabo nel 2008-09. A caccia di record in Regular Season: con 2 muri vincenti Birarelli raggiungerà i 400 personali, con 2 ace Sokolov toccherà quota 100 battute vincenti.

GLI ARBITRI - Nell’11^ giornata di ritorno al PalaOlimpia i giudici di gara saranno Giorgio Gnani, di Ferrara e in ruolo dal 1997, e Armando Simbari, di Milano e in ruolo dal 2007.

UN POST-GARA SPECIALE CON GLI SPONSOR - BluVolley Verona vivrà le emozioni del post-partita insieme alle aziende sponsor impegnate a sostenere la Calzedonia: una sala vicina al campo da gioco del PalaOlimpia, appositamente attrezzata per l’occasione, si trasformerà in un ristorante esclusivo. Al momento conviviale parteciperanno molti rappresentanti delle realtà partner a fianco della prima squadra scaligera.

INTRATTENIMENTO AL PALAOLIMPIA - Infracom Italia festeggia i suoi 15 anni di vita al PalaOlimpia. L’azienda veronese colorerà con una pioggia di sorprese l’impianto scaligero in occasione della gara determinante per l’accesso dei gialloblù ai play off scudetto nella quale ricoprirà il ruolo di match sponsor. L’azienda 100% italiana, che dal 1999 opera sul mercato nazionale dei servizi di telecomunicazioni e datacenter rivolti alle imprese, fa calare così il sipario così sulla fase pre-Play Off della Calzedonia Verona guidata da Andrea Giani.

SOLIDARIETÀ AL PALAZZETTO - Con due progetti BluVolley Verona sosterrà la ricerca scientifica per combattere le leucemie, i linfomi e il mieloma. Prima del fischio d’inizio la Maraia Gialloblù, fan club della prima squadra scaligera, darà il proprio contributo concreto all’Associazione Giacomo Sintini, consegnando nelle mani del palleggiatore della Diatec Trentino un assegno in euro comprensivo di tutte le offerte raccolte da inizio stagione. In contemporanea all’ingresso sarà in vendita “Forza e coraggio”, il libro scritto dallo stesso Sintini per raccontare e ispirare la gente con la sua toccante storia di guarigione dal cancro; al termine del match l’atleta sarà a disposizione del pubblico per autografare le copie acquistate. Come da tradizione, infine, AIL Verona – Associazione italiana contro le leucemie , i linfomi e il mieloma – sarà presente all’ingresso per promuovere la vendita di uova di Pasqua a supporto della ricerca scientifica: con un contributo minimo associativo di 12 € gli interessati potranno fare la propria parte per costruire certezze e speranze.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Calzedonia alla ricerca di un posto play off contro i campioni in carica di Trento

VeronaSera è in caricamento