Sport Piazzale Atleti Azzurri d'Italia

La Calzedonia cerca il riscatto in gara 2 contro la Lube Macerata al PalaOlimpia

Usciti sconfitti dopo una grande prestazione dal parquet del Palasport Fontescodella, gli uomini di Giani intendo raddrizzare la serie sul terreno amico

Boninfante e compagni, soddisfatti dell’ottima prestazione dimostrata sul campo del Fontescodella in occasione di gara 1, incontreranno nuovamente la Cucine Lube Banca Marche Macerata al PalaOlimpia per gara 2 – domenica 30 marzo alle ore 20.30.

QUI CALZEDONIA - “Domani dovremo cercare di fare una partita simile a quella di gara 1 di giovedì scorso – ha dichiarato capitan Boninfante – Abbiamo avuto tante occasioni per chiudere la partita, soprattutto nel quarto set quando abbiamo commesso qualche piccola ingenuità. Siamo contenti della nostra prestazione perché rispetto alle ultime di campionato è stata di un altro livello. Speriamo di confermare questo buon gioco di fronte al nostro pubblico”. Prima di raggiungere i compagni di squadra per la riunione video seguita dalla tecnica al PalaOlimpia, dalle 13 alle 15, Boninfante ha concluso: “Abbiamo la possibilità di portare a termine l’impresa qui in casa, domani. Si è visto che possiamo metterli in difficoltà giocando ad un certo livello. Ce la giochiamo”. Gli scaligeri effettueranno l’ultima seduta tecnica di rifinitura domani, dalle 9 alle 12.30.

LE PARTECIPAZIONI DI VERONA AI PLAY OFF - È alla sua 6^ partecipazione ai Play Off. La prima è stata nel 2004-05 (6^ classificata nel tabellone Play Off), mentre la seconda nel 2005-06 (7^ classificata nel tabellone Play Off): in entrambe le occasioni affrontò e uscì sconfitta sempre nei Quarti di Finale dalla Sisley Treviso. Sempre nei Quarti di Finale la formazione scaligera è stata superata dall’Itas Diatec Trentino nella stagione 2009-10 e dalla Bre Banca Lannutti Cuneo nel 2010-11. Da 11^ in classifica al termine della Regular Season, nel 2011-12 viene inserita nel girone B dei Quarti di Finale dove viene superata da Macerata e Monza Brianza. Nel 2012-13 la dodicesima piazza finale le impedisce di partecipare ai Play Off.

GLI AVVERSARI - Macerata, colta di sorpresa in gara 1 da una Calzedonia Verona brillante al top delle potenzialità, archivia con un sofferto 3-2 il match d’esordio ai Play Off 2013-14 al termine di una Regular Season esemplare. “Dobbiamo prendere i lati positivi di questa serata – ha dichiarato Simone Parodi al termine della partita - In questo periodo stiamo lavorando molto per affrontare al meglio questi Play Off. Magari in questo match non ci siamo espressi al massimo, ma abbiamo avuto davvero grande carattere. Nei Play Off del Campionato italiano tutte le squadre sono forti, Verona ha giocatori molto validi che possono metterci in difficoltà in qualsiasi momento. Ci sono tutte le condizioni per proseguire il percorso nei Play Off nel migliore dei modi. Va bene anche se soffriamo, portando però a casa la vittoria”. L’allenatore Alberto Giuliani ha aggiunto: “Dopo la sofferta vittoria di gara 1, andremo a Verona con la mente sgombra, consapevoli di affrontare una squadra che gioca bene, ben organizzata e che scenderà in campo in un palasport pieno e caldo come quello del PalaOlimpia che conosco molto bene. Un match che non sarà sicuramente più semplice del primo, dove sarà gustoso scendere in campo sia per loro, sia per noi. Si tratterà già di una buona prova di maturità per i miei ragazzi, e mi aspetto risposte positive”.

LE PARTECIPAZIONI DI MACERATA - La prima partecipazione di Macerata ai Play Off è stata nella stagione 1995-96, quando negli Ottavi di Finale a gara unica è stata eliminata da Cuneo. Nella stagione 2005-06 ha conquistato il suo primo storico Scudetto vincendo in Finale contro Treviso (3-2 nella serie). Poi sono arrivate tre uscite nelle Semifinali: nel 2008-09 è stata eliminata in gara 5 dalla Copra Nordmeccanica Piacenza, nel 2009-10 è uscita di scena superata dell’Itas Diatec Trentino in quattro match mentre l’anno successivo non ha superato il turno eliminata dalla Bre Banca Lannutti Cuneo. Il riscatto arriva nell’edizione 2011-12 dei Play Off: dopo aver battuto i piemontesi in Semifinale, Macerata arriva al V-Day di Assago dove conquista il suo secondo Scudetto. Negli ultimi Play Off Scudetto, raggiunge le Semifinali dopo aver battuto Latina nei Quarti di Finale. Ma nella Serie che dà l’accesso alla finalissima subisce 3 sconfitte consecutive dalla Copra Elior Piacenza fermando così la corsa al tricolore.

I PRECEDENTI TRA LE DUE SQUADRE - In Regular Season e Play Off, Verona e Macerata si sono incontrate 22 volte. I biancorossi hanno avuto la meglio in 19 match disputati. Ai Play Off le due formazioni si sono sfidate per la prima volta nei quarti di finale a gironi nel 2011-12; nella fase di andata Macerata ha superato Verona per 3-1. In gara 1 2013-14, disputata al Fontescodella giovedì 27 marzo, la Calzedonia ha sfiorato l’impresa strappando due set ai biancorossi (3-2: 22-25, 21-25, 25-19, 27-25, 15-9). Nella Regular Season di questo campionato i marchigiani si sono imposti sugli scaligeri sia all’andata che al ritorno con il risultato di 3-0. L’ultimo successo dei gialloblù nella stagione regolare risale alla 6^ giornata di ritorno 2008-09, con un punto strappato al tie break al PalaOlimpia.

GLI EX E I RECORD - Tre giocatori della Calzedonia Verona hanno fatto esperienza nel settore giovanile del club marchigiano: Pesaresi dal 2004 al 2009, Bellei nel 2006-07 e Gabriele dal 2008 al 2010. Altrettanti atleti di Macerata hanno militato nelle fila di Verona: Kovar nel 2009-10, Parodi nel 2008-09 e Patriarca nel 2011-12. A caccia di record: con 14 attacchi vincenti lo schiacciatore Parodi raggiungerà i 1500 personali in campionato. Il centrale biancorosso Stankovic dovrà collezionare 3 punti per i 1000 personali in campionato. Il compagno di ruolo e di squadra Patriarca, qualora entrasse in campo, disputerà la sua 200esima partita in campionato e Coppa Italia.

BIGLIETTERIA - C’è ancora disponibilità di biglietti per tutti i settori del PalaOlimpia. Le tessere stagionali avranno validità anche per la prima gara casalinga dei Play Off della Calzedonia Verona. I singoli biglietti possono essere acquistati in prevendita al PalaOlimpia anche sabato dalle 10.00 alle 12.30 e domenica ai bigonci, aperti dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e successivamente a partire dalle ore 18.30. Questi prezzi di biglietteria: numerato intero 20 euro (ridotto 14 euro), distinto intero 15 euro (ridotto 10 euro), curva intero 10 euro (ridotto 5 euro) e junior 2 euro. E’ possibile effettuare un bonifico bancario entro sabato 29 marzo 2014 segnalando sullo stesso la gara, la tipologia dei biglietti e nome e cognome della persona che ritirerà i tagliandi. E’ necessario inviare copia del bonifico (l’eseguito oppure CRO e NON la sola disposizione) via mail all’indirizzo info@bluvolleyverona.it.

LE INIZIATIVE AL PALAOLIMPIA - Play Off Scudetto, gara 2, primo match casalingo. Ad inaugurare l’ultima fase del progetto “Porte aperte alla solidarietà” una nuova realtà attiva sul territorio veronese, presente per la prima volta al PalaOlimpia. La cooperativa sociale La Trottola Onlus incontrerà il pubblico della pallavolo con uno stand all’entrata, organizzando la vendita di oggetti di produzione propria realizzati con il contributo dei ragazzi coinvolti. Utensili per la cucina, pannelli e bassorilievi creati con varie tecniche di decorazione potranno essere acquistati per supportare le attività della Onlus a favore di persone socialmente svantaggiate. All’ingresso del palazzetto sarà inoltre presente uno stand BluVolley per la vendita al pubblico del merchandising ufficiale della Calzedonia Verona. Saranno disponibili alcuni tra i capi in dotazione a Boninfante e compagni sul campo e fuori dalla palestra: la maglia da gioco originale – nelle versioni bianca/blu e gialla/blu – la felpa e polo blu. Gli interessati potranno effettuare l’ordine delle maglie da gioco corredato di personalizzazione con numero e nome.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Calzedonia cerca il riscatto in gara 2 contro la Lube Macerata al PalaOlimpia

VeronaSera è in caricamento