Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport Piazzale Atleti Azzurri d'Italia

Calzedonia Verona sfida i vice campioni d'Italia della Copra Elior Piacenza

La decima giornata del campionato di seria A1 Maschile di pallavolo vede i ragazzi di Giani sfidare la truppa guidata da Luca Monti, in match che verrà trasmesso in diretta su Rai Sport 1 alle 17.30 di domenica e che può lanciare gli scaligeri verso i play off

Boninfante e compagni aspettano al PalaOlimpia la corazzata di Luca Monti, dopo l’iniezione di entusiasmo per la vittoria storica di domenica scorsa al PalaPanini di Modena con il risultato di 0-3.

QUI CALZEDONIA - Nel match della 10^ giornata di andata, ripreso in diretta dalle telecamere di RAI Sport 1 a partire dalle ore 17.30 e visibile anche in 24 stati stranieri, la Calzedonia Verona dovrà fare a meno dello schiacciatore Thijs Ter Horst, convocato nella nazionale olandese per partecipare alle qualificazioni in vista dei campionati mondiali 2014. Per lo stesso motivo la formazione avversaria biancorossa dovrà rinunciare al contributo dello schiacciatore Kaliberda e del centrale Le Roux. Il tecnico scaligero Andrea Giani, alla vigilia del match, ha dichiarato: “Giochiamo contro una big di questo campionato, Piacenza è una squadra infarcita di grandissimi campioni. Sarà una sfida molto bella da vedere per gli appassionati e per gli atleti da giocare. Noi veniamo da una bella vittoria in trasferta a Modena, domani cercheremo di giocare ad armi pari sapendo che Piacenza è davvero una grande squadra. Per quanto riguarda le assenze dall’altra parte della rete c’è da dire che Luca Monti non avrà problemi a rimpiazzare i due atleti mancanti, soprattutto Kaliberda. Noi invece abbiamo un roster completamente diverso, ci viene a mancare Ter Horst che in questa parte di campionato è fondamentale sia per la battuta, che per il muro che in attacco. Come sempre però ogni squadra deve trovare il modo di sopperire alle carenze improvvise, questa settimana abbiamo lavorato per trovare soluzioni diverse e alternative. Non ci deve spaventare il fatto di giocare contro una grande squadra senza un giocatore importante per noi”. Imparare dagli errori commessi per fare il salto di qualità contro le grandi della stagione, questo l’auspicio di Giani alla vigilia del match contro Piacenza: “Queste partite sono fatte per crescere, abbiamo giocato due settimane in casa contro la prima in classifica, Macerata, e dobbiamo fare tesoro di quella prova; contro Piacenza cercheremo di partire in modo diverso, giocando fin dalle prime battute la nostra miglior pallavolo”. Il programma di rifinitura al match si suddivide in due sedute combinate in sala pesi e in palestra, la prima questa mattina dalle 11 alle 13.30 e domani dalle 10.15 alle 12 sul campo centrale.

GLI AVVERSARI - Al PalaOlimpia arrivano i vice campioni d’Italia della Copra Elior Piacenza guidati da Luca Monti. Al 3° posto con 20 punti in classifica conquistati in 9 giornate di campionato, 7 vittorie e 2 sconfitte – all’esordio in trasferta contro l’Altotevere Città di Castello per 3-1 e domenica scorsa al PalaTrento con il risultato di 3-0. I biancorossi si presentano con un roster che rispetto alla scorsa stagione ha subito pochi cambiamenti: la partenza di Maxwell Philip Holt, ingaggiato alla Dinamo Mosca, si affianca alle importanti conferme dei veterani titolari. Gli schiacciatori Hristo Zlatanov, capitano legato a Piacenza nel cuore, e Samuele Papi; il palleggiatore Luciano De Cecco a cui è affidato il compito di dirigere la regia di gioco, il centrale Robertlandy Simon, a lungo corteggiato durante tutta l’estate da numerosi club stranieri, e il libero Davide Marra. Alessandro Fei è tornato a vestire i panni del centrale, cedendo il ruolo di opposto titolare al giovane talentuoso azzurro Luca Vettori, medaglia d’argento agli Europei e miglior attaccante della competizione. La panchina, tutta nuova, si avvale di molti giovani: alla regia, da Macerata, Pier Paolo Partenio, classe ‘93, vincitore di una Junior League e due medaglie con la maglia della Nazionale (una d’oro ai Giochi del Mediterraneo e una di bronzo ai Mondiali Under 21). Come schiacciatori, sono stati inseriti anche l’albanese Gazmend Husaj (classe ‘87) e Denys Kaliberda (classe ‘90), lo scorso anno a Vibo Valentia. In terra emiliana è arrivato durante la scorsa campagna acquisti anche Le Roux, francese doc e ex veterano dell’AS Cannes, classe ‘89, che viene utilizzato sia al centro che da opposto. In seconda linea il libero Lorenzo Smerilli (1987), unico ex dell’incontro nelle fila di Piacenza. Nello staff tecnico, alla guida di Luca Monti alla terza stagione in biancorosso, si ritrovano anche il secondo allenatore Davide Delmati supportato dall’arrivo del nuovo preparatore atletico Alessandro Guazzaloca.

I PRECEDENTI TRA LE SQUADRE - Nei 20 incontri disputati fino ad oggi la formazione piacentina ha avuto la meglio 15 volte. Verona ha registrato tre successi consecutivi contro gli avversari a partire dal turno di ritorno 2009-10: gli scaligeri hanno sconfitto Piacenza per 3-1 in casa nella 9^ giornata di ritorno e con lo stesso risultato nella 2^ di andata e ritorno 2010-11.

GLI EX E I RICORDI - Il capitano scaligero, Dante Boninfante, ha indossato la maglia biancorossa dal 2007 al 2010, mentre il libero Lorenzo Smerilli ha fatto esperienza a Verona dal 2010 al 2012. Nella partita della 10^ giornata tre giocatori della Calzedonia Verona saranno a caccia di record in Campionato e Coppa Italia: il centrale Simone Anzani dovrà effettuare 4 muri vincenti per i 100 personali, il registra Boninfante dovrà siglare un ace per le 100 vincenti personali e il libero Nicola Pesaresi giocherà la sua 100esima gara. Dall’altra parte della rete Hristo Zlatanov giocherà invece la sua partita numero 600.

VIP IN TRIBUNA - In occasione della gara di domenica, saranno presenti al PalaOlimpia alcuni ospiti d’eccezione. Dopo la sua prima apparizione nella partita contro Macerata, Alessia Ventura tornerà a tifare Calzedonia nella penultima gara di andata; la showgirl televisiva, entusiasta dopo la sua “prima” al PalaOlimpia, sarà affiancata da Marta Menegatti, atleta della nazionale di beach volley.

LE INIZIATIVE AL PALAOLIMPIA - Nella sfida casalinga pre-natalizia il progetto “Porte aperte alla solidarietà” ospiterà AIL Verona Onlus, l’associazione nata nell’ottobre 1995 per dare speranza ai malati colpiti da leucemia, linfomi e mieloma supportando la ricerca scientifica. In occasione di uno dei match più visti della stagione 2013-14, l’attenzione sarà per il banchetto espositivo di AIL Verona: gli oggetti della Onlus saranno in vendita all’ingresso, con la possibilità di conoscere tutti i progetti ai quali è stata e verrà destinata la raccolta fondi. AIL Verona si impegna ogni giorno per diffondere i migliori standard diagnostici e terapeutici per le malattie ematologiche, finanziare il servizio di assistenza domiciliare, gestire le 3 case alloggio vicine al Policlinico di Verona, sostenere i laboratori per la diagnosi e la ricerca, promuovere la formazione e l'aggiornamento professionale di medici, biologi, infermieri e tecnici di laboratorio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calzedonia Verona sfida i vice campioni d'Italia della Copra Elior Piacenza

VeronaSera è in caricamento