Sport Stadio / Piazzale Atleti Azzurri D'Italia

La Calzedonia perde 3-1 contro Milano e non accede alla Coppa Italia

Nell'ultima giornata del girone di andata, Verona non guadagna nessun punto e scivola al nono posto in classifica. «Sconfitta pesante e importante», ha detto l'allenatore Radostin Stoytchev

I giocatori della Calzedonia in campo contro Milano (Fonte foto: sito BluVolley Verona)

La Calzedonia Verona va sotto, reagisce, riapre, ma alla fine perde 1-3 il match con un'Allianz Milano trascinata da Abdel-Aziz. I gialloblu non conquistano neanche un punto, chiudono al nono posto il girone di andata della Superlega e quindi sono esclusi della Coppa Italia

La Calzedonia parte meglio e rompe l'iniziale equilibrio del primo set con un break di Muagututia e Boyer. Verona entra in vantaggio nel momento clou del match (21-17), ma il turno di battuta di Abdel-Aziz ristabilisce la parità e il finale punto a punto è vinto da Milano 23-25.
Nel secondo parziale, ancora buona partenza gialloblu. Gli ospiti restano in scia e azzeccano i cambi che fanno ruotare l'incontro a loro favore. Come nel primo set, anche nel secondo il punteggio segna 17-21, ma il vantaggio è dei meneghini che non si fanno recuperare e vincono 19-25.
Il doppio colpo dell'Allianz non mette ko la Calzedonia che nel terzo set risorge, si prende un piccolo vantaggio sul 10-7 e poi non lo molla più fino al termine del parziale. Sul 25-17, Milano è ammutolita.
Ma come i locali, anche gli ospiti sanno reagire e nel quarto set partono subito a razzo. Qualche buon turno di battuta e gli attacchi di Muagututia tengono accesa una fiammella che però non viene alimentata da una possibile rimonta. L'Allianz resta in vantaggio fino alla fine e mette in cassaforte il match point con Abdel-Aziz. Finisce 17-25. 

Sconfitta pesante e importante - ha commentato l'allenatore della Calzedonia Radostin Stoytchev - Siamo partiti molto bene, giocando come dovevamo, poi con Abdel-Aziz in battuta è cambiato il parziale e la partita. Perdendo così, diventa difficile concentrarsi nel secondo set, dove c'è stato nervosismo e imprecisioni a muro e in contrattacco, Milano ha meritato. Dovevamo reagire, ho inserito Marretta per migliorare e la squadra ha lottato punto su punto. Non è bastato però per l'ultimo set, dove loro sono partiti forte e noi quando siamo sotto fatichiamo a gestire la situazione. 

CALZEDONIA VERONA - ALLIANZ MILANO 1-3

CALZEDONIA VERONA: Kluth 0, Marretta 2, Birarelli ne, Asparuhov 4, Boyer 23, Franciskovic ne, Solé 9, Cester 4, Spirito 1, Aguenier ne, Muagututia 16, Donati (L) ne, Bonami (L), Chavers ne. All. Stoytchev.

ALLIANZ MILANO: Abdel-Aziz 28, Hoffer (L) ne, Basic 0, Kozamernik 6, Izzo 0, Sbertoli 2, Alletti 0, Petric 14, Gironi 6, Weber ne, Okolic ne, Clevenot 13, Pesaresi (L). All. Piazza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Calzedonia perde 3-1 contro Milano e non accede alla Coppa Italia

VeronaSera è in caricamento