Calzedonia, presentato Kluth. «Voglio lavorare e vincere con la squadra»

L'atleta polacco detiene il record di punti segnati (40) in una gara singola nel massimo campionato del suo paese. «Ma preferisco fare qualche punto in meno e vincere con la squadra»

La presentazione di Kluth

È ripresa un'altra settimana di allenamenti per la Calzedonia Verona. La squadra si sta preparando alla prossima stagione ed, essendo profondamente rinnovata, approfitta di questo periodo per presentare i nuovi atleti gialloblu.

Ieri, 9 settembre, è stato il giorno del polacco Bartlomiej "Bartek" Kluth, presentato ufficialmente nella sede di Das Difesa Legale.

Ho trovato una squadra fatta di ottime persone, stiamo lavorando bene insieme, con l'obiettivo comune di migliorare - sono state le parole dell'attaccante polacco - Spero che andrà tutto per il meglio. Nell'allenamento congiunto con Trento abbiamo visto utili indicazioni su cosa fare e dove lavorare nei prossimi giorni, anche se nessuna delle due squadre era al completo, e il livello ovviamente non era ancora al massimo, perché siamo ancora un po' appesantiti. I miei obiettivi personali sono di lavorare al massimo e vincere insieme alla mia squadra.

Kluth è anche il giocatore che ha segnato più punti in una singola partita di Plusliga, il massimo campionato di volley polacco. Ne ha totalizzati 40. «Ovviamente sarebbe bello ripetermi - ha commentato l'atleta - ma preferisco fare qualche punto in meno e vincere con la squadra».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il panettone più buono secondo Iginio Massari? Lo produce un pasticciere veronese

  • Incidente mortale a Verona: auto contro un muro, perde la vita un 47enne di Cerea

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

  • L'auto finisce contro un muro: muore padre di due bambine nell'incidente a Ca' di David

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 13 al 15 settembre 2019

  • Incidente a Sant'Ambrogio di Valpolicella: muore motociclista dopo la caduta

Torna su
VeronaSera è in caricamento