Sport Borgo Trento / Via Goffredo Mameli

Dopo la sconfitta in campionato, la Calzedonia cerca il riscatto in Challenge Cup

I ragazzi guidati da coach Giani si preparano per la sfida sul parquet del Galatasaray, dopo la battuta d'arresto subita al PalaOlimpia contro Molfetta

La Calzedonia Verona guarda al match di Istanbul. Giovedì, contro il Galatasaray, i gialloblù dovranno conquistare almeno due set per conquistare il passaggio del turno e accedere ai quarti di finale della competizione europea. Un obiettivo al quale gli scaligeri tengono molto, come sottolinea lo schiacciatore americano Taylor Sander: “Ad Istanbul giocheremo una partita molto importante perché uno dei nostri obiettivi della stagione è quello di arrivare fino in fondo alla Challenge Cup. Noi abbiamo bisogno di migliorare alcuni aspetti e questa partita sarà un banco di prova importante”.

La partita contro il Galatasaray si inserisce a metà della settimana caratterizzata dalle due sfide casalinghe della Calzedonia Verona; la prima, domenica scorsa, persa al quinto set contro Molfetta mentre la seconda si giocherà domenica 31 alle ore 18 contro Latina. “Contro Molfetta è stato un match difficile – ha continuato Sander – che non dovevamo perdere. Abbiamo avuto molti infortuni nell’ultimo periodo ma proprio per questo dobbiamo essere pronti fisicamente e mentalmente in campo”.

MERCOLEDI’ LA PARTENZA PER ISTANBUL - La Calzedonia Verona partirà mercoledì mattina per Istanbul. I gialloblù raggiungeranno Venezia nella primissima parte della giornata e successivamente voleranno ad Istanbul con un volo in partenza dallo scalo italiano alle ore 10.20. L’arrivo all’Ataturk Airport è previso alle 13.45 locali e successivamente la Calzedonia raggiungerà l’hotel alle ore 14.30; in serata, alle 19.00 è previsto il primo allenamento in Turchia ma non sul campo che ospiterà la gara di ritorno degli ottavi di finale. I gialloblù si alleneranno nell’impianto della gara giovedì mattina per una seduta di rifinitura. Il rientro in Italia è previsto nella mattinata di venerdì.

A SIMONE ANZANI IL “PREMIO SPORT 2015” DE L’ARENA - Riconoscimento speciale per Simone Anzani che si è aggiudicato il “Premio Sport 2015” della redazione sportiva del quotidiano L’Arena. Un riconoscimento che premia tutta la Calzedonia Verona per i risultati ottenuti nella scorsa stagione sportiva, quella della prima storica qualificazione in Europa. Il premio è stato consegnato lunedì sera nella sede del Museo Nicolis di Villafranca (VR) in occasione della serata dedicata al "Pallone d'oro del calcio veronese. Anzani è stato uno degli ospiti d’onore della serata assieme a Riccardo Meggiorini, attaccante del Chievo Verona e Melania Gabbiadini, calciatrice dell’AGSM Verona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la sconfitta in campionato, la Calzedonia cerca il riscatto in Challenge Cup

VeronaSera è in caricamento