Sport Avesa

Calcioscommesse, sentenza choc per Nicola Ferrari

Prima sentenza disciplinare del calcioscommesse. Avesa, meno un punto e sanzionato per duecento euro. Sanzionato anche Cossato

Prima sentenza disciplinare del calcioscommesse. I nodi vengono al pettine anche a Verona. Ventuno in tutto le societa' e 52 i tesserati sanzionati dalla Commissione disciplinare nazionale, presieduta da Sergio Artico, nell'ambito del processo di primo grado sullo scandalo calcioscommesse. Per quanto riguarda le sanzioni ai club, saranno tutte da scontare nella prossima stagione. L'Avesa se la caverà con un punto di sanzione e con una multa di duecento euro.

Tra gli altri calciatori squalificati dalla commissione disciplinare in merito alla vicenda calcioscommesse c'è anche Federico Cossato. Il centravanti dovrà scontare uno stop di 3 anni e 6 mesi.

Arrivata, tra le altre, anche la sentenza della Corte Federale su Nicola Ferrari, l’attaccante del Verona condannato a tre anni di squalifica per il calcioscommesse. Una decisione molto pesante nei confronti del numero 9 dell’Hellas. Il legale del club veneto, Stefano Fanini, ha così commentato tale decisione: ”Saremo con lui in tutti i gradi di giudizio. Ora, in accordo col suo legale, prepareremo il ricorso alla Corte di Giustizia Federale. Una condanna pesantissima e che non può essere in qualche modo accettata. Il coinvolgimento di Nicola in questa vicenda è inesistente”.

Nei guai anche Andrea De Falco (ex Hellas), Alberto Comazzi (ex Hellas), Cesare Rickler (ex Chievo) e Vincenzo Italiano (ex Hellas e ex Chievo).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse, sentenza choc per Nicola Ferrari

VeronaSera è in caricamento