rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Sport

Calcioscommesse, Cossato non è più indagato, Gianello si

Calcioscommesse, fuori Federico Cossato e dentro Matteo Gianello, ex Chievo originario di Bovolone

Calcioscommesse, fuori Federico Cossato e dentro Matteo Gianello, ex Chievo originario di Bovolone. Un avviso di conclusione indagini preliminari è stato notificato agli ex calciatori Matteo Gianello e Silvio Giusti nell' ambito dell'inchiesta condotta dalla Procura di Napoli. I pm proseguono l'inchiesta anche su altri indagati per associazione per delinquere e frode sportiva ed hanno intanto trasmesso gli atti alla Figc.


La Procura di Napoli, oltre all'emissione degli avvisi di conclusione delle indagini, ha anche depositato la richiesta di archiviazione per una serie di indagati nell'ambito dell'inchiesta sul calcioscommesse, tra i quali spicca il nome di Federico Cossato. Le richieste di archiviazione riguardano le presunte alterazioni di una serie di partite: Napoli-Parma del 10 aprile 2010; Lecce-Napoli dell'8 maggio 2011; Brescia-Catania dell'8 maggio 2011; Napoli-Inter del 15 maggio 2011; Catania-Roma del 15 maggio 2011 e Palermo-Chievo del 22 maggio 2011.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse, Cossato non è più indagato, Gianello si

VeronaSera è in caricamento