rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Calcio

Virtus, salvezza vicina ma non aritmetica: discorso rimandato all'ultima giornata

La sconfitta di misura con la Pro Sesto mette i rossoblù in una situazione scomoda e particolare: l'obiettivo pareva ormai raggiunto, ma non è ancora matematico. Tutto verrà definito al turno finale, con la squadra di Fresco impegnata nella trasferta di Padova

Ad una sola giornata prima del termine del campionato, la situazione in casa Virtus si è fatta davvero complessa.

La sconfitta maturata contro la Pro Sesto ha infatti posto la formazione rossoblù in una posizione di classifica in cui non c'è ancora la certezza assoluta di aver raggiunto la salvezza. Ora, per la squadra di Fresco, è in programma la cruciale trasferta di Padova, con il calendario che pone la possibilità di arrivare a pari punti con Mantova e Trento, per cui tutto verrà deciso proprio all'ultimo turno.

Passando ai dettagli del match disputato al Gavagnin Nocini, la compagine di Borgo Venezia ha ceduto sul finale contro gli avversari milanesi, decisi nel voler raggiungere i play-out ed evitare la retrocessione diretta. A decidere la sfida è stato il gol di Adamoli all'80', arrivato appena dopo il secondo giallo estratto a Faedo: un'espulsione che ha condannato i padroni di casa a giocare in dieci uomini per i minuti conclusivi, risultati poi fatali.

Di seguito il tabellino dettagliato dell'incontro:

VIRTUS VERONA – PRO SESTO 0-1 (0-0)

Marcatore: 35' st Adamoli (PS)

Virtus Verona (3-5-2): Sibi; Faedo, Cella, Pellacani (dal 46’ Amadio); Daffara (dal 77’ Munaretti), Lonardi, Hallfredsson, Nalini, Manfrin (dal 67’ Zugaro); Danti, Zigoni (dal 46’ Arma). A disp.: Giacomel, Mazzolo, Danieli, Priore, Vesentini, Trochin, Silvestri, Marchi. All. Fresco

Pro Sesto (3-5-2): Del Frate; Toninelli, Pecorini, Della Giovanna; Mazzarani, Sala (85’ Cerretelli), Gattoni, Brentan, Lucarelli (60’ Adamoli); Scapuzzi (dal 72’ Marilungo), Capogna (dal 72’ De Sena). A disp.: Bagheria, Giubilato, Maldini, Capelli, Gualdi, Bezziccheri, Grandi, Marzupio. All. Pasca

Arbitro: sig. Burlando di Genova

Ammoniti: Capogna (P), Nalini (V), Sala (P), Faedo (V), Adamoli (P), Marilungo (P)

Espulso: 78’ Faedo (V)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virtus, salvezza vicina ma non aritmetica: discorso rimandato all'ultima giornata

VeronaSera è in caricamento