rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Calcio

Virtus, Hallfredsson: «A Verona gli anni più belli della mia vita. Momento migliore? Dalla C alla A con l'Hellas, che rivincita per me»

Il centrocampista islandese, ora in forza ai rossoblù di Gigi Fresco: «Volevo continuare a giocare, mi sento ancora bene e sto a cinque minuti dal campo. Per me è troppo importante questa città»

Dall'Hellas alla Virtus, ma sempre a Verona. La città scaligera, per Emil Hallfredsson, ormai significa casa.

«Ho fatto sei anni importanti qui, i più belli della mia vita. Tutti e due i miei figli sono nati a Verona. Per me è troppo importante questa città». Così esordisce l'esperto centrocampista islandese, intervistato da La Casa di C, divenuto ora il nuovo faro di riferimento della mediana rossoblù: «Gigi mi ha chiamato, ero senza squadra. Volevo continuare a giocare, mi sento ancora bene e sto a cinque minuti dal campo. Tutto perfetto. Se posso dare una mano mi fa piacere. Spero di poter insegnare qualcosa ai giovani, potrei essere anche il padre di molti di questi ragazzi. Posso dare qualche consiglio per aiutarli, dipende anche da loro se hanno voglia di crescere».

Dopo una grande stagione a lottare per la promozione con il Padova, ora la sfida salvezza con la Virtus: «Non guardo la classifica, però ho saputo che dopo la vittoria col Seregno siamo quasi a metà. Ciò vuol dire che ci manca poco per i playoff e poco per i playout. Bisogna rimanere concentrati partita per partita. L'anno scorso hanno fatto i playoff, non vedo perché non possiamo raggiungerli anche quest'anno».

Una gavetta partita dal basso, quella prima di arrivare al vertice del campionato italiano: «Ho ricordi bellissimi delle mie esperienze in Italia. Tutti gli anni con il Verona, quelli con l'Udinese, anche i primi due fatti a Reggio Calabria. Se devo raccontare uno dei momenti più belli, scelgo il ritorno in A con l'Hellas. Dalla C alla A, quella è stata la mia rivincita personale».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virtus, Hallfredsson: «A Verona gli anni più belli della mia vita. Momento migliore? Dalla C alla A con l'Hellas, che rivincita per me»

VeronaSera è in caricamento